Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Il Milan si muove: c'è anche Cahill
© Getty Images
Calciomercato
0

Il Milan si muove: c'è anche Cahill

Esperto, in scadenza e con Sarri gioca poco: può arrivare a gennaio

MILANO - L’ emergenza in difesa è talmente ampia che il Milan sta iniziando a guardarsi intorno non solo per il mercato di gennaio, ma anche nell’immediato, per cercare da subito uno svincolato da inserire in rosa. Le riflessioni in queste ore sono doverose dopo aver perso il terzo centrale di difesa, Alessio Romagnoli, per un problema al polpaccio. E allora la dirigenza milanista s’interroga se prendere subito un rinforzo dalla lista dei giocatori attualmente senza squadra, oppure aspettare un mese e mezzo e spendere per un difensore ancora in attività, ma sicuramente più costoso. Il rischio degli svincolati infatti è proprio questo, ovvero concedere il tempo giusto perché entrino in forma, ma nel frattempo si avvicina il mese di gennaio e il ventaglio delle scelte sarebbe più ampio.

ESPERIENZA DALL’INGHILTERRA - Nelle prossime ore il club valuterà una serie di giocatori da poter mettere subito sotto contratto, mentre dall’apertura della sessione invernale ci saranno altri innesti in difesa. Leonardo e Maldini guardano soprattutto agli elementi in scadenza contrattuale, in primis perché serve più di un difensore, ma soprattutto bisogna rispettare il fair play finanziario, e questo esclude spese folli. Tra i giocatori recentemente offerti al club rossonero c’è anche Gary Cahill, 32enne del Chelsea con il contratto in scadenza a giugno prossimo. L’esperto difensore inglese non è più titolare con Maurizio Sarri, e da inizio stagione ha disputato solamente 20 minuti in Premier League.

Leggi l’articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Milan, Romagnoli out 4 settimane

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina