Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Champions League, Siviglia ok a Zagabria. Real Madrid, manita al Legia. Leicester tre su tre

Champions League, Siviglia ok a Zagabria. Real Madrid, manita al Legia. Leicester tre su tre
© AP

Nasri decide il match in Croazia. Ronaldo ispira, ma non segna nella cinquina ai polacchi. Ranieri vede gli ottavi grazie a Mahrez

Sullo stesso argomento

 

martedì 18 ottobre 2016 22:22

ROMA - Nel girone della Juve, vince il Siviglia a Zagabria 1-0 e resta aggacanciato ai bianconeri in testa al gruppo H. A punteggio pieno, invece, il Leicester di Claudio Ranieri, che supera anche il Copenaghen (1-0) grazie al solito Mahrez. Nel gruppo F vittorie di Dortmund e Real Madrid (segna Morata).

CHAMPIONS LEAGUE, TUTTI I RISULTATI DELLA TERZA GIORNATA

GRUPPO H

DINAMO ZAGABRIA-SIVIGLIA 0-1

Evita la goleada, stavolta, la Dinamo Zagabria. Il Siviglia di Sampaoli vince grazie a un gol di Nasri al 367': cross dalla sinistra di Mariano Ferreira e tocco in anticipo sul primo palo da parte del francese, al suo nono gol in Champions League. 

CSKA MOSCA-MONACO 1-1

Lacina Traorè porta avanti al 34' i russi. L'attaccante, di proprietà del Monaco ma in prestito al Cska, è lesto a ribadire in rete una corta respinta di Subasic su tiro di Tosic. Il pari dei monegaschi arriva all'87' grazie a a un bel sinistro a giro di Bernardo Silva.

LEVERKUSEN-TOTTENHAM 0-0

A inizio ripresa padroni di casa vicinissimi al vantaggio con Chicharito, ma Lloris si avventa sulla sfera e per pochissimi centimetri (lo dice la goal line technology) evita il vantaggio.

TUTTO SULLA CHAMPIONS LEAGUE

GRUPPO F

SPORTING LISBONA-BORUSSIA DORTMUND 1-2

Aubameyang con fuga e scavetto su Rui Patricio porta avanti i tedeschi di Tuchel al 10'. Il raddoppio è griffato Kagawa: il giapponese ne salta due e da fuori area trova l'angolino alla destra di Rui Patricio. Nella ripresa lo Sporting accorcia le distanze con Bruno Cesar al 67'.

REAL MADRID-LEGIA VARSAVIA 5-1

Il Real comanda dall'inizio ma a vere le prime occasioni sono i polacchi, in particolare con il palo colpito da Odjidja. Al 16', però, ecco che passano le Merengues: Bale punta Hlousek, lo supera in velocità e con un sinistro a giro batte Malarz. Tre minuti dopo, il Real raddoppia con Marcelo, grazie anche a una deviazione decisiva di Czerwinski. Appena 60 secondi dopo, Danilo sgambetta Radovic in area di rigore. Dal dischetto lo stesso attaccante spiazza Keilor Navas (22'). Il 3-1 è di Asensio, al 37', su assist no look di Ronaldo. Nella ripresa Ronaldo fatica a trovare la via del gol, ma si becca anche un cartellino giallo. Al 68' Lucas Vazquez, al volo, fa 4-1. Chiude i conti Morata, all'85', con un destro beffardo sul primo palo dopo l'assist di Ronaldo.

GRUPPO G

LEICESTER-COPENAGHEN 1-0

Il vantaggio delle Foxes lo firma il solito Mahrez, con un tacco volante, su sponda aerea di Slimani (40'). Quello dell'algerino è anche il gol partita. Ranieri a punteggio pieno vede gli ottavi di Champions alla sua prima partecipazione sulla panchina degli inglesi.

BRUGGE-PORTO 1-2

Vassen al 12' risolve un'azione confusa con un piatto destro da distanza ravvicinata e porta in vantaggio i belgi. Il Porto pareggia al 68' con un gran tiro di Layun all'incrocio dei pali e trova il gol vittoria al 92', su rigore concesso da Tagliavento e trasformato da André Silva.

 

Articoli correlati

Commenti