Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Roma, Di Francesco: «C'è rammarico, se giochi così devi vincerla»

Roma, Di Francesco: «C'è rammarico, se giochi così devi vincerla»
© Action Images via Reuters

Il tecnico giallorosso: «Noi stiamo lottando sia in Champions, sia in campionato. Anche con il Napoli non abbiamo fatto male. Se continuiamo così possiamo toglierci tante soddisfazioni»

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 18 ottobre 2017 23:15

ROMA - Di Francesco è soddisfatto, anche se ha accarezzato il sogno di compiere una vera impresa: «Abbiamo commesso delle ingenuità concettuali in alcune situazioni e in alcune scelte - dice il tecnico della Roma a Mediaset Premium - soprattutto nei primi due gol. Però poi vedendo la gara abbiamo creato tantissimo e con qualità. Noi stiamo lottando sia in campionato che in Champions.

Qui abbiamo avuto il 70% del possesso, col Napoli non ci siamo riusciti un po’ anche per il merito degli avversari ma l’atteggiamento è stato lo stesso: se lavoriamo insieme e lavoriamo come chiedo possiamo toglierci grandi soddisfazioni. Anche quando eravamo sotto vedevo che i ragazzi interpretavano al meglio quello che avevo chiesto. È normale che se non trovi il gol diventa difficile ma sono molto soddisfatto dell’interpretazione del match, siamo rammaricati perché quando si gioca così bisogna vincere»

KOLAROV - «L’idea dell’acquisto di Kolarov? È stata di tutti, facciamo tutto insieme, sia le cose positive che gli errori. Abbiamo indovinato il giocatore e il professionista. Invito tutti i giovani a vedere come si allena e come prepara le partite: ha grande continuità e una grandissima qualità. Il primo gol di Dzeko? Lui è nato per fare questi gol, le sue qualità sono indiscutibili e ha subito critiche ingiuste. Oltre ai gol, stasera ha fatto la differenza giocando per la squadra, ha lavorato anche tantissimo nella zona centrale come gli ho chiesto».

DZEKO - Il protagonista assoluto della Roma è stato Edin Dzeko: «Penso che sia stata una notte splendida per noi - ha detto il bosniaco a fine gara - potevamo vincere ma anche un punto va bene. Una gara incredibile, peccato per i gol subiti. Dobbiamo lavorare di più ma abbiamo fatto bene. Il Chelsea ha fatto tre gol in tre occasioni, la nostra mentalità era quella giusta». Infine la prestazione personale. «La Serie A mi ha migliorato molto, si è visto pure oggi. Al City non ho fatto gol al Chelsea, qui sì...». 

La cronaca del match

Articoli correlati

Commenti