Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

«Nessuna alleanza tra i tifosi della Lazio e gli hooligans del Liverpool»

«Nessuna alleanza tra i tifosi della Lazio e gli hooligans del Liverpool»

Il chiarimento in una nota del portavoce del club biancoceleste: «I nostri sostenitori hanno sempre accolto gli appelli alla calma e alla lealtà sportiva, anche di fronte a provocazioni inaccettabili»

Sullo stesso argomento

 

sabato 28 aprile 2018 15:22

ROMA - «I giornalisti hanno il dovere di informare ed in qualche caso anche la licenza di fantasticare. Ma anche la fantasia più accentuata deve fare i conti con la realtà, tanto più quando rischia di suscitare tensioni ingiustificate ed inaccettabili. Non esiste alcuna alleanza tra hooligan del Liverpool e tifosi della Lazio». È quanto si legge in una nota a firma del portavoce della Lazio, Arturo Diaconale. «Questi ultimi (i tifosi laziali, ndr) hanno sempre accolto gli appelli alle calma ed alla lealtà sportiva lanciati dalla società. E lo hanno fatto anche di fronte a provocazioni e firme di pregiudizio inaccettabili. Come testimonia la totale assenza di incidenti dentro e fuori l'Olimpico e gli altri stadi italiani ed europei. La Lazio ha poi aderito di buon grado alla richiesta del Liverpool di allenarsi a Formello senza pubblico come gesto di cortesia già compiuto a suo tempo con il Manchester City. Ed anche a dimostrazione di uno spirito di accoglienza non solo della tifoseria laziale ma dell'intera città».

La nota arriva per dare rassicurazioni in un clima di grande preoccupazione in vista di Roma-Liverpool, ritorno della semifinale di Anfield Road dove prima del match era stato aggredito un tifoso del Liverpool (ora in coma) da parte di alcuni ultras romanisti.

(in collaborazione con Italpress)

Funzionario della Questura di Roma: «I tifosi del Liverpool non saranno confinati»

Articoli correlati

Commenti