Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League, ecco quanto possono incassare le 4 squadre italiane
© Getty Images
Champions League
0

Champions League, ecco quanto possono incassare le 4 squadre italiane

Juventus, Napoli, Roma e Inter guadagneranno almeno 35 milioni, senza considerare gli incassi dal botteghino

1 di 2 Successiva

ROMA - Manca meno di un mese all'inizio della fase a gironi della Champions League. Il 30 agosto verranno sorteggiati a Montecarlo i gruppi che verranno inaugurati il 18 e il 19 settembre e che termineranno a inizio dicembre. Sarà una versione della massima competizione europea diversa dalle precedenti: il montepremi cresce di quasi mezzo miliardo e arriva a toccare la cifra record di 1,95 miliardi di euro. A beneficiarne saranno ovviamente anche le squadre italiane che incasseranno un minimo garantito molto elevato, anche senza prendere in considerazione gli introiti da botteghino. «Calcio e Finanza» ha calcolato che nella peggiore delle ipotesi Juventus, Napoli, Roma e Inter non andranno sotto quota 35 milioni di euro. Gli incassi derivano dalla partecipazione (15,3 milioni a testa), dal market pool e dal ranking storico che si basa sulle ultime 10 stagioni e viene introdotto da quest'anno. Gli ultimi due elementi premiano ovviamente la Juventus che avrà una base di incassi più alta di tutte le altre. 

Nella prossima pagina tutte le cifre dei premi minimi che possono incassare le italiane...

1 di 2 Successiva
Vedi tutte le news di Champions League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti