Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Dilettanti Lazio

Vedi Tutte
Dilettanti Lazio

Città di Ciampino, Vichi lascia a fine stagione

Città di Ciampino, Vichi lascia a fine stagione

Il responsabile del settore giovanile agonistico: «Vado via per motivi strettamente personali dopo cinque anni intensi e bellissimi»

 

venerdì 15 aprile 2016 19:58

CIAMPINO - Il Città di Ciampino e Roberto Vichi si saluteranno alla fine di questa stagione agonistica. A darne notizia è lo stesso attuale responsabile del settore giovanile agonistico chiarendo subito che i rapporti con il club aeroportuali rimangono ottimi. «Lascio per motivi strettamente personali dopo cinque anni intensi e bellissimi. Il Città di Ciampino è ormai diventata una grande realtà e per ricoprire il mio attuale ruolo c’è bisogno di una persona che si possa dedicare a tempo pieno a questo club. Ringrazio i presidenti Alessandro Fortuna e Antonio Paolo Cececotto che per me è ormai un fratello minore, ma voglio dire grazie anche a tutti i dirigenti, i collaboratori, i tecnici, gli atleti e i genitori che hanno caratterizzato queste cinque stagioni piene di grandi soddisfazioni. Lascio una società che ha due categorie regionali, di cui una (gli Allievi A) con ottime possibilità di ripescaggio nell’Elite, e due categorie Elite con cui cercheremo di ottenere la salvezza. Il Città di Ciampino sarà sempre di più un punto di riferimento per il territorio dei Castelli e non solo anche perché il lavoro fatto nel tempo sulla Scuola calcio porterà ancora grandi frutti nei prossimi anni. Per quanto riguarda me, posso dirmi fortunato di aver incontrato presidenti serissimi nel corso dei vent’anni della mia carriera, passando da De Simone e Bazzucchi (Santa Maria delle Mole) a Camerini (Albano), da Rizzaro (Anziolavinio) a Cececotto e Fortuna. Se in futuro dovessero cambiare le cose e si concretizzassero le condizioni per un ritorno nel calcio dilettante, il Città di Ciampino sarebbe l’unica opzione possibile: qui c’è un grande ambiente e una società a cui auguro, di vero cuore, le migliori fortune».


IL SALUTO DEL PRESIDENTE - Con evidente emozione anche il presidente Cececotto desidera dare il suo personale ringraziamento a «un uomo come Vichi che con la sua esperienza ha contribuito in maniera fondamentale alla crescita di questa società, centrando traguardi importantissimi anche prima del previsto. Anche se non ricoprirà ruoli ufficiali all’interno del futuro Città di Ciampino, io e il club saremo sempre in contatto con Roberto, a cui rivolgo un sentito grazie per tutto il lavoro svolto e l’umanità e la professionalità dimostrate». Pur perdendo uno dei suoi uomini-cardine, il percorso del Città di Ciampino proseguirà con rinnovate ambizioni. «Continueremo a lavorare con intensità, passione e professionalità con le figure che quest’anno hanno affiancato Roberto Vichi: Giordano Moroncelli assumerà le funzioni di direttore generale, mentre Simone Santoni avrà la responsabilità dell’area tecnica per il tutto settore giovanile agonistico e Claudio Peroni continuerà a ricoprire il delicato compito di responsabile della Scuola calcio».

Articoli correlati

Commenti