Dilettanti Lazio

Vedi Tutte
Dilettanti Lazio

Frascati, ko col Nuova Florida all'esordio

Frascati, ko col Nuova Florida all'esordio

I castellani vanno al riposo sotto di tre reti, nella ripresa Alessio Ferri, Pompili e Rocchi agguantano il pari. Poi il crollo finale

 

domenica 4 settembre 2016 16:53

GROTTAFERRATA - Non riesce la rimonta al Frascati che parte male nel primo tempo, reagisce nella ripresa trovando la grande rimonta ma scivola, di nuovo, a un passo dai titoli di coda. I ragazzi di Roberto Ferri (squalificato, in panchina c’è mister Mauro Fioranelli) esordiscono con un ko al cospetto di un Team Nuova Florida che si dimostra molto cinico e approfitta delle numerose leggerezze dell’undici frascatano, ancora alla ricerca dei giusti equilibri e della migliore condizione.

INIZIO SHOCK – E pensare che il match sembrava mettersi subito sui binari giusti: pronti-via, calcio di rigore assegnato al Frascati per fallo di mano in area di un difensore ospite. Rocchi, però si fa ipnotizzare dal dischetto da Orlandi. La legge del calcio si dimostra infallibile: si passa dall’altra parte del campo, e Vona fa centro su calcio di punizione dal limite. Il Frascati fa gioco ma non trova varchi, il Nuova Florida invece bada al sodo: seconda opportunità e raddoppio facile facile, stavolta ad opera di Petricca che raccoglie un assist nell’area piccola e batte De Angelis con un destro potente sotto la traversa. Gli ospiti arrotondano al 27’ ancora con Vona, che dimostra le sue grandi qualità balistiche ripetendosi su calcio piazzato, quasi dalla stessa “mattonella” da cui era partito il destro dell’1-0. Brunetti e compagni alzano il baricentro e creano qualche grattacapo alla retroguardia avversaria (Orlandi respinge d’istinto sulla conclusione a botta sicura di Ulisse), ma si espongono anche al contropiede, con Vona e Troccoli che falliscono l’occasione del ko.

RIMONTA A META’ – La gara sembra segnata, e invece dagli spogliatoi torna in campo un Frascati trasformato, almeno sul piano dei nervi e del mordente. Fallo su De Nigris, Alessio Ferri dal dischetto accorcia le distanze al 9’. Di Bari si divora la rete del possibile 1-4, Pompili invece non sbaglia e di testa realizza il 2-3, riaccendendo le speranze frascatane. Rimonta completata con l’assolo di Daniele Rocchi, che si fa perdonare l’errore dagli undici metri in avvio di partita superando Orlandi dopo una pregevole iniziativa personale. Ci sarebbe addirittura il tempo per provare a vincerla, ma il Frascati non sfrutta l’inerzia e si “scioglie” sul più bello: Tisei coglie impreparata la retroguardia castellana e imbuca per il neo entrato Piccini, che in diagonale supera De Angelis e riporta avanti gli ospiti. Lo stesso Piccini chiude definitivamente i conti allo scadere, approfittando di un errore in disimpegno della difesa arancioamaranto e siglando la quinta rete del Nuova Florida.

Asd Frascati Calcio, la rimonta riesce a metà: sconfitta all’esordio contro il Nuova Florida

I castellani vanno al riposo sotto di tre reti, nella ripresa Alessio Ferri, Pompili e Rocchi agguantano il pari. Poi il crollo finale

 

Non riesce la rimonta al Frascati che parte male nel primo tempo, reagisce nella ripresa trovando la grande rimonta ma scivola, di nuovo, a un passo dai titoli di coda. I ragazzi di Roberto Ferri (squalificato, in panchina c’è mister Mauro Fioranelli) esordiscono con un ko al cospetto di un Team Nuova Florida che si dimostra molto cinico e approfitta delle numerose leggerezze dell’undici frascatano, ancora alla ricerca dei giusti equilibri e della migliore condizione.



INIZIO SHOCK – E pensare che il match sembrava mettersi subito sui binari giusti: pronti-via, calcio di rigore assegnato al Frascati per fallo di mano in area di un difensore ospite. Rocchi, però si fa ipnotizzare dal dischetto da Orlandi. La legge del calcio si dimostra infallibile: si passa dall’altra parte del campo, e Vona fa centro su calcio di punizione dal limite. Il Frascati fa gioco ma non trova varchi, il Nuova Florida invece bada al sodo: seconda opportunità e raddoppio facile facile, stavolta ad opera di Petricca che raccoglie un assist nell’area piccola e batte De Angelis con un destro potente sotto la traversa. Gli ospiti arrotondano al 27’ ancora con Vona, che dimostra le sue grandi qualità balistiche ripetendosi su calcio piazzato, quasi dalla stessa “mattonella” da cui era partito il destro dell’1-0. Brunetti e compagni alzano il baricentro e creano qualche grattacapo alla retroguardia avversaria (Orlandi respinge d’istinto sulla conclusione a botta sicura di Ulisse), ma si espongono anche al contropiede, con Vona e Troccoli che falliscono l’occasione del ko.

RIMONTA A META’ – La gara sembra segnata, e invece dagli spogliatoi torna in campo un Frascati trasformato, almeno sul piano dei nervi e del mordente. Fallo su De Nigris, Alessio Ferri dal dischetto accorcia le distanze al 9’. Di Bari si divora la rete del possibile 1-4, Pompili invece non sbaglia e di testa realizza il 2-3, riaccendendo le speranze frascatane. Rimonta completata con l’assolo di Daniele Rocchi, che si fa perdonare l’errore dagli undici metri in avvio di partita superando Orlandi dopo una pregevole iniziativa personale. Ci sarebbe addirittura il tempo per provare a vincerla, ma il Frascati non sfrutta l’inerzia e si “scioglie” sul più bello: Tisei coglie impreparata la retroguardia castellana e imbuca per il neo entrato Piccini, che in diagonale supera De Angelis e riporta avanti gli ospiti. Lo stesso Piccini chiude definitivamente i conti allo scadere, approfittando di un errore in disimpegno della difesa arancioamaranto e siglando la quinta rete del Nuova Florida.

Articoli correlati

Commenti