Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Dilettanti Lazio

Vedi Tutte
Dilettanti Lazio

Sezze, Pernarella: «Esordio ok. Ora però continuità»

Sezze, Pernarella: «Esordio ok. Ora però continuità»

Il tencico: «Non ho toccato niente, limitandomi a parlare nello spogliatoio. Gli attori principali sono sempre i giocatori»

 

lunedì 17 ottobre 2016 15:31

SEZZE - Un debutto positivo quello di Mauro Pernarella, all’esordio domenica sulla panchina del Calcio Sezze ha visto la sua squadra imporsi nettamente sul Città di Minturno. Il 4-0 finale, però, non illude il tecnico di Terracina, che non si ritiene soddisfatto dell’approccio dei suoi alla gara, con i primi 20’ in cui la squadra non girava e si trovava spesso in balia di un avversario decisamente alla portata: “Da parte mia – spiega il mister – ho avuto la sensazione che all’inizio la squadra fosse molto bloccata, paurosa, timorosa. Siamo stati passivi, abbiamo aspettato loro, che fortunatamente non ci hanno mai messo in difficoltà. Da una parte bisogna capire che dopo due giorni ho potuto fare poco. Non ho toccato niente, limitandomi a parlare nello spogliatoio. Gli attori principali sono sempre i giocatori, che fanno bravo o meno bravo un allenatore, che a volte serve solo a metterli in condizione di far bene”. Una lucida analisi nella quale però si evincono anche indicazioni positive: “Quattro gol messi a segno e altrettante palle gol potrebbero comunque soddisfarmi, anche se la partita però non mi è piaciuta. Il calcio – spiega il tecnico del Calcio Sezze – è dare più intensità, dimostrare di andare più forte dell’avversario. Ma il materiale è buono, la squadra può stare là sopra e fare un buon campionato. Bisogna provarci, con una rosa importante”. 

TUTTO SUI DILETTANTI LAZIO

PIENO DI TRASFERTE - Adesso mister e giocatori avranno tempo di sperimentare sul campo di allenamento le nuove indicazioni tattiche, anche se il calendario non gioca a favore dei rossoblu, con tre gare in esterna in dieci giorni: “Arriva un periodo complicato con 3 trasferte in dieci giorni. Se siamo pronti a lottare dobbiamo dimostrarlo adesso e dobbiamo recuperare posizioni”.

CLASSIFICA PROMOZIONE

Articoli correlati

Commenti