Dilettanti Lazio

Vedi Tutte
Dilettanti Lazio

Setteville, Vulpiani: «Troppi errori per la prima squadra»

Setteville, Vulpiani: «Troppi errori per la prima squadra»

Il responsabile tecnico: «A fare la differenza, le disattenzioni che hanno consentito agli avversari di infilare due delle tre reti»

 

lunedì 20 marzo 2017 19:11

SETTEVILLE DI GUIDONIA - Un solo risultato pieno spicca nei tanti match archiviati in casa Setteville, quello degli Allievi Provinciali. L'undici di Cotugno cala il poker in casa della Nuova Lunghezza, imponendosi con decisione sul campo avversario e confermando un percorso di crescita che la società si augura, possa portare a un finale di campionato dall'esito insperato a inizio stagione. Sconfitte invece le squadre di Prima Categoria, Juniores e Giovanissimi. "La prima squadra non esibisce certo la sua migliore prestazione - commenta Fabio Vulpiani - pur giocando con impegno. A fare la differenza quegli errori individuali che, a sette minuti dal termine, hanno consentito agli avversari di infilare due delle tre reti che hanno consegnato, al Torre Angela, l'intero bottino". Se la squadra di Di Vico non ha brillato, lo ha fatto senza dubbio quella di Filippi. Il 2 a 0 incassato in casa della prima della classe infatti, non racconta affatto una sconfitta per la Juniores. "La squadra ha giocato al massimo delle sue potenzialità - evidenzia il responsabile tecnico gialloblu - considerate anche le indisponibilità in rosa, tenendo testa alla prima della classe. Un'Accademia Real Tuscolano che dall'inizio del campionato ad oggi non ha mai perso. In assoluto la migliore squadra di questo campionato". Un avversario, dunque, che non è certo arrivato al Cardinal dell'Acqua per rompere la tradizione e contro il quale, il Setteville, esce sconfitto, ma con dignità e qualità. Finale negativo per la compagine di De Vincenzi. "I Giovanissimi sono un gruppo compatto, unito e volenteroso, ma che evidentemente manca di quelle qualità necessarie per disputare un campionato regionale. Ne è stata l'ennesima dimostrazione la gara di ieri - incalza Vulpiani - persa per 4 a 1 contro una squadra sulla carta abbordabile".

DILETTANTI LAZIO

FASCIA B - Una vittoria, tre sconfitte e dunque, due pareggi, quelli conseguiti dai fascia B. I 2001 chiudono sul tre a tre, anche loro contro l'Accademia Real Tuscolano, a termine di un match dai due volti. Un primo tempo in cui l'undici di D'Ulisse sbaglia tutto, specialmente l'approccio al match, forti forse della buona prestazione infrasettimanale nell'amichevole contro i nazionali del Latina, che porta questi ragazzi a sottovalutare la gara di sabato. Una gara riaperta nella seconda frazione di gioco quando, il pareggio, di un soffio non si trasforma in una vittoria durante quei secondi 40', disputati secondo le loro capacità. Pari anche per mister Giorno e i suoi 2003 che, in casa della capolista, riscattano abbondantemente la pesante sconfitta dell'andata, non tanto per il risultato maturato nei secondi 70', quanto per la prova di qualità e carattere che ha portato i giovanissimi Fascia B ad essere molto spesso a un passo dal colpaccio.

Articoli correlati

Commenti