Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Europa League

Vedi Tutte
Europa League

Arsenal-Atletico Madrid 1-1, Marsiglia-Salisburgo 2-0: Simeone e Garcia vedono la finale

Arsenal-Atletico Madrid 1-1, Marsiglia-Salisburgo 2-0: Simeone e Garcia vedono la finale
© Getty Images

Vrsaljko e il Cholo si fanno espellere dopo 10', ma i Gunners non riescono a gestire il vantaggio di Lacazette e si fanno raggiungere nel finale da Griezmann. Thauvin e N'Jie consentono ai francesi di battere gli austriaci al Velodrome

Sullo stesso argomento

 

giovedì 26 aprile 2018 23:05

ARSENAL-ATLETICO MADRID 1-1

L'Atletico di Simeone fa un bel passo avanti verso la finale. I colchoneros si complicano la vita ma poi ringraziano il masochismo dell'Arsenal di Wenger e un Oblak in serata di grazia. Spagnoli in 10 dopo 10' minuti: Vrsaljko, infatti, si becca un doppio giallo per due interventi con il piede a martello costringendo l'arbitro Turpin ad espellerlo, prima di allontanare anche un furioso Simeone dalla panchina. E' così quindi che l'Atletico è costretto a giocare per più di 80 minuti in inferiorità numerica e senza il proprio allenatore in panchina. Oblak, però, tiene a galla una squadra che si rinchiude e prova a ripartire. Il portiere sloveno è decisivo al 20' su Ozil, mentre dall'altro lato Ospina chiude sul sinistro ravvicinato di Griezmann (27'). 

Nella ripresa, però, l'Arsenal passa in vantaggio con un colpo di testa di Lacazette su cross dalla sinistra di Wilshere (61'). Quando però tutto sembra sotto controllo, ecco che il Piccolo Diavolo Griezmann punge i Gunners (82'). Il francesino va via a un imbarazzante Koscielny e calcia verso la porta, ma trova Ospina che gli sporca la conclusione. La palla, però, resta ancora nella sua disponibilità e allora calciare a porta vuota - con il disperato tentativo di recupero di Mustafi - diventa un gioco da ragazzi. L'1-1 scuote l'Arsenal che all'87' ha una nuova - ghiotta - occasione per riportarsi in vantaggio. Ramsey impatta bene di testa un cross dalla sinistra, ma il volo di Oblak è sensazionale. Per i Gunners è l'ultima opportunità: al ritorno la squadra di Wenger sarà costretta a vincere o a pareggiare con almeno due gol.

MARSIGLIA-SALISBURGO 2-0

Garcia fa un bel passo avanti per la finale di Lione. Il Marsiglia, allenato dall'ex romanista, batte 2-0 il Salisburgo al Velodrome. Thauvin sfrutta una pessima uscita alta di Valke e al 15' porta in vantaggio l'OM con un colpo di testa (e poi di mano)su punizione di Payet dalla destra. Il raddoppio dei francesi arriva al 63': a ispirare l'azione è sempre Payet, a concludere è il camerunese N'Jie, entrato da soli tre minuti, con un destro piazzato da circa 10 metri. Il Salisburgo, nel finale, si mangia le mani: Gulbrandsen colpisce il palo al 77' con un piatto destro su cross di Ulmer. Finisce 2-0: in Austria, l'OM potrà anche perdere di misura.

Arsenal-Atletico Madrid 1-1, Marsiglia-Salisburgo 2-0: Simeone e Garcia vedono la finale
© AFPS

Articoli correlati

Commenti