Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Girone D

Vedi Tutte
Girone D

Schillaci: «Pepito Rossi? L'avrei portato in Brasile»

© LaPresse

L'ex bomber di Italia 90 non è in sintonia con la scelta di Prandelli: «Se fossi stato al posto del ct io avrei portato l'attaccante viola ai mondiali, perché è un ragazzo che mi piace moltissimo e lui è stato sfortunato in passato, per cui gli avrei dato una chance in Brasile, poteva esser l'occasione giusta per lui»

 

martedì 3 giugno 2014 21:51

ROMA -"Se fossi stato al posto di Prandelli io avrei portato Giuseppe Rossi ai mondiali, perché è un ragazzo che mi piace moltissimo e lui è stato sfortunato in passato, per cui gli avrei dato una chance in Brasile, poteva esser l'occasione giusta per lui": così Totò Schillaci, ex bomber della nazionale italiana, intervenuto oggi al programma 'Un Giorno da Pecorà, in onda su Rai Radio2. "Se fosse successo a me ci sarei rimasto male, perché i Mondiali sono una vetrina importante per rilanciarsi, a maggior ragione se esci da un infortunio". L'Italia può puntare alla vittoria del mondiale? "Siamo una buona squadra ma non siamo i favoriti, certo che Rossi poteva esser utile a questa nazionale...", ha concluso Schillaci.

Per Approfondire