MONDIALI 2018

Neymerola, la sceneggiata fa infuriare anche Shearer e Schmeichel
© AFPS
Mondiali 2018
0

Neymerola, la sceneggiata fa infuriare anche Shearer e Schmeichel

Le piroette del brasiliano durante l'ottavo di finale contro il Messico hanno scatenato la dura reazione delle due bandiere di Newcastle e Manchester United

ROMA - 'Neymerola' continua a far parlare 24 ore dopo la sua sceneggiata in campo contro il Messico. Il fuoriclasse del Brasile è stato il protagonista dell'ottavo vinto per 2-0 con una rete realizzata e l'ennesima rotolata sul terreno di gioco dopo un pestone molto lieve di Layoun. Una piroetta, due, tre, mani sul volto e urla sguaiate di dolore. In pieno stile O'Ney, insomma. Dopo che ad accusare la stella verdeoro era stato nel dopogara il ct messicano Osorio E' un pagliaccio») ci hanno pensato oggi l'ex attaccante inglese Alan Shearer e l'ex portiere danese Peter Schmeichel a rincarare la dose. «E' patetico, l'ho visto rotolarsi come se fosse in agonia e sul punto di morte, una cosa vergognosa», ha detto Shearer a Marca. L'ex bandiera del Newcastle ha anche twittato tutto il suo disappunto: «Neymar, ora basta. Siamo stufi».

Al fronte anti Neymar si è aggiunto anche Peter Schmeichel, l'ex grande numero uno del Manchester United. Il padre di Kasper Schmeichel era impegnato nella cronaca della sfida fra Brasile e Messico quando, subito dopo la sceneggiata di O'Ney, ha sentenziato: «Questo ragazzo ha ancora molto da imparare da giocatori come Ronaldo e Messi. Prima di premiarlo come miglio giocatore della partita la FIFA dovrebbe analizzare il suo comportamento, al momento l'unica parola che mi viene in mente per descriverlo è deplorevole», ha detto Schmeichel. Finita? Neanche per sogno. Al triplice fischio il portierone ha affondato il tackle: «Faccio appello alla Fifa, Neymar non è qualcosa di bello da guardare soprattutto ora che il VAR può mettere in risalto tutte le simulazioni. Si ricordi che tutti i bambini lo guardano e questo non va bene. Quello che fa Neymar non è bello da vedere, non vogliamo vederlo nel calcio».

Vedi tutte le news di Mondiali 2018

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti