Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A Empoli-Napoli 2-3: doppietta Insigne e Mertens, ma che rischi

Serie A Empoli-Napoli 2-3: doppietta Insigne e Mertens, ma che rischi
© Getty Images

Sarri centra la storica quinta vittoria consecutiva in trasferta contro la sua ex squadra, ma trema nella ripresa per le reti dell'ex El Kaddouri e Maccarone

Sullo stesso argomento

 

domenica 19 marzo 2017 12:09

ROMA - Il Napoli sfata il tabù Empoli vincendo 3-2 e conquistando il quinto successo consecutivo in trasferta (record), grazie alla premiata ditta Insigne-Mertens, ma rischia di compromettere tutto con un secondo tempo da incubo. Nel primo tempo la doppietta di Insigne e la splendida punizione di Mertens (dopo un errore dal dischetto), valgono il momentaneo 3-0. Nella ripresa l'Empoli rialza la testa, prima con l'ex El Kaddouri su punizione, poi con Maccarone su rigore, e sfiora il pareggio nei minuti finali. Sarri rischia tantissimo contro la sua ex squadra, ma riesce comunque a conquistare la prima vittoria del Napoli in casa dell'Empoli e proseguire la marcia-Champions. Grande rammarico per i toscani che, nonostante una grande reazione, non riescono ad evitare il quinto ko di fila.

LE SCELTE - Sarri decide di affidarsi in avanti al tridente d'assalto con Callejon-Mertens-Insigne, mentre in difesa opta per Chiriches al posto di Koulibaly diffidato. A centrocampo è Allan ad aggiudicarsi la maglia da titolare e ad affiancare Hamsik e Jorginho. La mossa a sorpresa di Martuscello è Thiam in attacco (al fianco di Pucciarelli e con alle spalle El Kaddouri).

EMPOLI-NAPOLI: CRONACA, TABELLINO E STATISTICHE

RIGORE PARATO - Il senegalese in prestito dalla Juve riesce, nelle prime fasi di gioco, a creare qualche apprensione alla difesa del Napoli. Ma la squadra di Sarri ci mette poco a riassestarsi e, dopo appena sei minuti, ha anche la possibilità di passare in vantaggio. Costa rifila un calcione al petto di Mertens. Il fallo è sulla linea e per Damato non ci sono dubbi: calcio di rigore. Sul dischetto va Mertens, ma Skourpski si conferma il vero para-rigori di questa Serie A e neutralizza di piede il tiro del belga (terzo penalty parato in stagione). Per Mertens è il primo rigore sbagliato sui sei tiri dal dischetto calciati in Italia. Un errore che potrebbe creare qualche difficoltà, ma non ad una squadra esperta come questo Napoli.

SERIE A: LA CLASSIFICA

INSIGNE-MERTENS SHOW - Nell'arco di cinque minuti, infatti, il Napoli si prende la partita prima con Insigne, che fulmina Skorupski di destro dopo una corta respinta di Costa, e poi con Mertens che con una magia su punizione riscatta l'errore dal dischetto. L'uno-due mette al tappeto l'Empoli, che prima del finale di tempo subisce anche il terzo gol. A realizzarlo è ancora Insigne (doppietta e 12 reti in campionato per lui) che trasforma il rigore assegnato per il tocco di Pasqual su Callejon. Thiam prova a reagire per i padroni di casa, ma la sua conclsuione si spegne poco lontana dal palo.

SERIE A: RISULTATI E CALENDARIO

IL GOL DELL'EX - Nella ripresa Thiam si conferma tra i pochi in grado di poter creare qualche pericolo al Napoli, ed è bravo Reina a neutralizzare il suo destro di prima intenzione. Sarri non appare soddisfatto della gestione del vantaggio e inserisce forze fresche con Diawara al posto di Jorginho. Dall'altra parte Martuscello tenta la carta Maccarone, che entra per Pucciarelli (che non gradisce). E' però prima l'ex El Kaddouri a dare nuove energie all'Empoli, con un gol su punizione che beffa Reina e fa infuriare Sarri.

RIGORE MACCARONE - Il tecnico del Napoli capisce che la squadra non riesce a gestire la partita come nel primo tempo, e le sue sensazioni vengono confermate dal fallo di Ghoulam su Krunic che vale il calcio di rigore per l'Empoli. Sul dischetto va Maccarone che non sbaglia e accorcia ulteriormente le distanze. Poco dopo è ancora Thiam ad andare vicino al gol. Il Napoli, con Giaccherini al posto di Insigne e Milik per Mertens, riesce comunque a tenere fino al fischio finale, e a portare a casa la vittoria.

Articoli correlati

Commenti