Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Fiorentina-Inter 5-4: la tripletta di Icardi non basta

Fiorentina-Inter 5-4: la tripletta di Icardi non basta
© ANSA

Le doppiette di Vecino e Babacar ed il gol di Astori regalano un successo rocambolesco ai viola nell'anticipo del "Franchi"

Sullo stesso argomento

 

sabato 22 aprile 2017 22:16

ROMA - La Fiorentina riscatta la sconfitta nel derby con l'Empoli battendo l'Inter con un rocambolesco 5-4 al termine di una partita ricca di gol ed emozioni. Le doppiette di Vecino e Babacar ed il gol di Astori cancellanol'errore dal dischetto di Bernardeschi (fischiato e sostituito), e rendono inutili la rete di Perisic e, soprattutto, la tripletta di Icardi (a quota 24 gol in campionato). L'Inter, che non vince da oltre un mese (ultima vittoria il 7-1 sull'Atalanta dello scorso 12 marzo), è costretta ad una sconfitta pesante che, dopo la beffa nel derby col Milan, può allontanarla quasi definitivamente dalla corsa ad un posto in Europa. Sorride, invece, la Fiorentina, che nei minuti finali rischia però di sciupare un secondo tempo quasi perfetto.

LE FORMAZIONI - Sousa deve fare a meno di Kalinic per squalifica e di Gonzalo Rodriguez non al meglio. Il tecnico dei viola sceglie Babacar in attacco con alle spalle Bernardeschi e Borja Valero, mentre in difesa c'è Tomovic insieme a Sanchez ed Astori. Nessuna sorpresa nel 4-2-3-1 di Pioli, con Icardi unica punta supportato da Candreva, Joao Mario e Perisic.

VECINO GOL - L'Inter prova a prendere in mano la partita nelle prime fasi di gioco, e riesce a creare un'occasione pericolosa con Gagliardini da posizione defilata. Lo squillo della squadra di Pioli però, si spegne presto. La Fiorentina, infatti, cresce con il passare dei minuti, e crea più di un pericolo nell'area interista. La manovra degli uomini di Sousa è più fluida e convinta, e viene premiata al 23', quando Vecino trova il gol del vantaggio battendo Handanovic da pochi passi a conclusione di una bell'azione partita da Borja Valero e rifinita da Milic.

REPLICA PERISIC - Un brutto colpo per l'Inter, che riesce però a rialzare subito la testa e a reagire con Perisic appena cinque minuti dopo. Il croato trova il gol del pari insaccando alle spalle di Tatarusanu sull'ottimo assist di Candreva.

E ICARDI... - A sbandare questa volta è la Fiorentina, che non trova la giusta reazione al gol subìto e, poco dopo, si trova di nuovo sotto. L'Inter completa la rimonta con capitan Icardi che, servito da Joao Mario, è bravo a liberarsi di Sanchez e a battere Tatarusanu con un preciso diagonale. I viola vanno in affanno, e rischiano ancora con Candreva che si divora il possibile 3-1. Nel finale di tempo è Borja Valero a suonare la carica per i padroni di casa, e ad andare vicino al pareggio con un violento sinistro respinto da Handanovic che, poco dopo, si deve superare per evitare un clamoroso tentativo di autogol da parte di Miranda.

ERRORE BERNARDESCHI - La ripresa si apre con il clamoroso errore di Bernardeschi dal dischetto. Il giovane attaccante viola spreca il rigore concesso per trattenuta di D'Ambrosio su Babacar tentando uno "scavetto" improbabile che Handanovic intercetta senza problemi. Un errore che pesa, e che costa a Bernardeschi la sostituzione con Ilicic. Lasciando il campo l'attaccante si scusa con i tifosi che lo stavano fischiando.

FUORI IN 74 SECONDI - La Fiorentina, comunque, questa volta non si lascia abbattere e, nel giro di meno di due minuti (esattamente in 74 secondi) ribalta il risultato. Prima Astori trova il pari con un preciso colpo di testa, poi Vecino se ne va in percussione e batte di nuovo Handanovic con un bel diagonale rasoterra completando la rimonta e trovando la doppietta personale.

DOPPIO BABACAR - L'uno-due subìto mette l'Inter in ginocchio. Gli uomini di Pioli sono completamente storditi e per la Fiorentina è gioco facile andare di nuovo in gol. Il poker lo firma Babacar che, servito dall'onnipresente Vecino, supera Medel e piazza la palla vincente con un destro sul secondo palo. Per l'Inter è il colpo del ko. Poco dopo, infatti, ancora Babacar passeggia sulle macerie interiste e trova anche lui la doppietta siglando il quinto gol che, di fatto, chiude la partita.

INCREDIBILE ICARDI - La reazione dell'Inter, infatti, arriva troppo tardi e solo grazie al solito Icardi, che trova due gol nel finale di partita, per una tripletta che fa tremare la Fiorentina e sperare l'Inter. Nulla da fare però, perché al triplice fischio la festa è solo viola.

FIORENTINA-INTER: CRONACA, TABELLINO E STATISTICHE

SERIE A: RISULTATI E CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti