Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Napoli e Juventus, che scintille: Allegri punge, Sarri replica

Napoli e Juventus, che scintille: Allegri punge, Sarri replica

Le due pretendenti allo scudetto lottano per il primato collezionando vittorie, i due tecnici si stuzzicano a distanza

 

lunedì 19 febbraio 2018 08:50

ROMA - Il duello scudetto continua senza soste. In campo e fuori dal campo. Il Napoli ha risposto alla Juve conservando il primo posto in classifica con un punto di vantaggio, entrambe le squadre hanno una proiezione di oltre 100 punti a testa (in Europa nessuno dei maggiori campionati è ancora così incerto come quello italiano).

La classifica di Serie A

L’ATTACCO - Ieri la squadra di Allegri ha fatto suo il derby con il Torino grazie a un gol di Alex Sandro, che ha dato ancora una volta ragione al tecnico che lo ha schierato da esterno d’attacco viste le assenze di Mandzukic e Cuadrado. Una Juve che si è esaltata nelle difficoltà, sopratutto perché la sfida con il Toro ha visto uscire Higuain per infortunio dopo pochi minuti. E Allegri può essere soddisfatto, oltre che per il risultato, anche per il rientro di Dybala, tornato in campo dopo un lungo infortunio. Dopo il successo il tecnico ha lanciato una frecciata al Napoli: «Il nostro obiettivo è andare avanti in tutte le competizioni, perchè allenarsi tutta la settimana viene a noia, meglio giocare... Bisogna essere molto bravi ed equilibrati. Siamo dentro tre competizioni e dobbiamo andare in fondo, loro hanno solo il campionato, quindi, potrebbero essere un pochino ossessionati...».

Allegri: «Higuain un paio di giorni, Bernardeschi non dovrebbe essere grave»

LA RISPOSTA - Non si è fatta attendere la risposta di Sarri, dopo che il Napoli ha superato di misura la Spal grazie a un gol in avvio di Allan: «L’ossessione è un sentimento illogico e nei periodi lunghi non fa certamente bene. Però nel breve, come tutti gli aspetti irrazionali, può anche produrre scariche di adrenalina pazzesche, e quindi potrebbe anche portare dei benefici». Intanto il Napoli ha centrato il record di vittorie consecutive in Serie A (adesso sono 9), dallo scorso 16 dicembre non ha fallito un colpo. Il duello scudetto con la Juve è destinato a continuare ancora a lungo. In campo e fuori dal campo.

Sarri: «Scudetto da decidere all'ultima giornata? Speriamo...»

Articoli correlati

Commenti