Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A
0

Serie A: le date dei ritiri

Il programma estivo del nuovo campionato: tante grandi preferiscono lavorare in sede. La tournée? Niente Asia, si va negli States

1 di 5 Successiva

ROMA - Un mese. Dobbiamo reggere un mese, noi che non ci rassegniamo a un Mondiale senza l’Italia e che quindi seguiamo con invidiosa indifferenza le grandi manovre delle nazioni che tra poco scenderanno in campo in Russia. In questa dimenticabile estate siamo pronti a vivere il periodo di ritiro della nostra squadra del cuore come fosse un piccolo Mondiale, e pazienza se le date si incroceranno, per noi l’amichevole con la classica “selezione locale” - pur senza i principali stranieri in campo - avrà il valore di una semifinale in Russia. Tra un mese si parte, appunto, con Atalanta, Cagliari, Empoli, Fiorentina e Udinese le prime a faticare, anche se alcune società devono ufficializzare le date (e non c’è ancora la terza promossa dalla serie B). Questo perché manca ancora l’ultima parola sull’allenatore - è il caso del Sassuolo - oppure perché si aspetta la sentenza definitiva dell’Uefa sul Milan, da cui dipende il destino di Atalanta (che attualmente è programmata per scendere in campo il 12 luglio nel secondo turno preliminare di Europa League) e Fiorentina, (cooptata in Europa in caso di esclusione del Milan) con inevitabili ricaschi sulle date estive.

SCOPRI IL PROGRAMMA ESTIVO DELLA NUOVA SERIE A

1 di 5 Successiva
Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti