Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sassuolo-Juventus 0-3: Ronaldo super, Napoli a -11
© Getty Images
Serie A
0

Sassuolo-Juventus 0-3: Ronaldo super, Napoli a -11

La squadra di Allegri torna a vincere con i gol di Khedira, CR7 (a quota 18 in campionato) ed Emre Can e allunga sulla seconda in classifica

Dopo il brutto pari interno contro il Parma, la Juve riprende la corsa in campionato andando a vincere 3-0 sul campo del Sassuolo. Sblocca la partita Khedira, vera bestia nera della squadra di De Zerbi (è il quarto gol del tedesco ai neroverdi). Poi raddoppia, neanche a dirlo, Cristiano Ronaldo che sale a quota 18 reti in campionato. Un gol dei suoi: uno stacco di testa prepotente sopra a tutti, seguito dall'esultanza con la Dybala Mask in omaggio al compagno. Grazie a questa rete CR7 raggiunge anche un altro dato statistico impressionante: ha segnato almeno 20 gol nelle ultime 13 stagioni disputate tra Juve, Real e United. Chiude la serata Emre Can, con un bel diagonale.
Con questa vittoria i bianconeri allungano a +11 sul Napoli, frenato ieri dalla Fiorentina, e rimettono subito in chiaro che la Juve non ha intenzione di mollare un centimetro in questo campionato. 

KHEDIRA TIMBRA - Allegri deve confermare la coppia centrale Caceres-Rugani. In attacco ci sono Bernardeschi, Mandzukic e Ronaldo, con Dybala in panchina. De Zerbi risponde con il tridente Berardi, Babacar, Djuricic. Tre minuti e c'è già un caso: contatto tra Szczesny e Djuricic in area di rigore. L'arbitro Mazzoleni va a vedere le immagini al Var e non assegna il penalty. Decisione sbagliata: c'è un contatto tra le gambe dei giocatori prima del tocco del portiere sulla palla. Al 23' però passa la Juve. Consigli sbaglia il rinvio, Ronaldo si trova in buona posizione e scarica un destro potente, il portiere devia in qualche modo ma arriva Khedira che spinge in porta senza problemi. Il Sassuolo prova a reagire, ma nonostante buone trame offensive sbatte contro una Juve compatta e aggressiva. 

CR7 C'E' - La ripresa inizia con un buon Sassuolo. Ma la Juve è sempre pronta a ribattere per chiudere la partita. Al 52' segna Ronaldo, ma il gol viene annullato per una netta posizione di fuorigioco. Poco dopo Berardi ha una grandissima chance per pareggiare dopo un'uscita a vuoto di Szczesny: il tiro da lontano finisce di pochissimo fuori. De Zerbi ridisegna l'attacco con Boga e Matri al posto di Djuricic e Babacar. La scossa non c'è. La Juve sfiora il raddoppio più volte (ancora con Khedira e De Sciglio). Poi lo trova, sempre con lui, Cristiano Ronaldo: calcio d'angolo di Pjanic, Consigli sbaglia l'uscita, arriva CR7 e la mette in porta di testa anticipando tutti. All'83' Allegri mette in campo anche il "ribelle" Dybala, che entra nell'azione del 3-0 siglato da Emre Can in diagonale su suggerimento di Ronaldo Partita finita. 

SASSUOLO-JUVENTUS 0-3: TABELLINO E STATISTICHE

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti