Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Genoa, Ballardini: «L'Empoli si è rinforzato, sarà una partita difficile»
© Getty Images
Genoa
0

Serie A Genoa, Ballardini: «L'Empoli si è rinforzato, sarà una partita difficile»

Il tecnico rossoblu: «Giocheremo con tre uomini dietro. Piatek e Favilli possono giocare insieme. Pandev? Ha più classe di tutti, devono correre per lui»

GENOVA - Inizia il campionato del Genoa, due settimane dopo la tragedia del ponte Morandi. Davide Ballardini è pronto per il suo nuovo debutto: "Non c'è nessuna emozione. C'è l'attenzione, la concentrazione e il desiderio di fare una buona partita. Il pensiero è preparare la partita e cercarla di farla bene". Sul bilancio finale del ritiro estivo: "Ci siamo allenati molto bene. I ragazzi hanno grande entusiasmo, buone qualità e sono felici di essere al Genoa". Il prossimo avversario del Grifone è l'Empoli, imbattuto fra B e inizio di A: "E' vero che si sono rinforzati, hanno preso giocatori di grande esperienza e valore. Noi cerchiamo di fare bene. L'Empoli è una squadra che corre molto: sarà una partita difficile, equilibrata". Sulla recente tragedia: "Spesso ci si pensa, perchè non puoi non ricordare quel momento e il dispiacere grande che hanno avuto tante persone. Detto questo, Genova in tante occasioni ha dimostrato di tirare fuori il meglio di sé". I tifosi faranno 43 minuti di silenzio per onorare le vittime. "Il nostro dovere è di fare bene il nostro mestiere. La testa però va lì, non si dimentica certo quanto accaduto".

PIATEK E FAVILLI, INSIEME SI PUO' - Sulla sistemazione tattica con l'Empoli: "Oggi i tre difensori penso siano difficili da togliere. Poi dopo, come accaduto col Lecce, possiamo mettere Criscito a sinistra. Mimmo può giocare anche da regista perchè ha un senso del gioco come pochi. Dall'altra parte poi abbiamo un'ala come Lazovic. Direi quindi tre difensori e poi vediamo se giocare con un attaccante o un centrocampista in più. Quello lo vedremo di volta in volta". Sulla coesistenza in attacco di Piatek e Favilli: "Penso ci possa stare perchè sono giocatori che hanno caratteristiche diverse, anche se Favilli ieri a fine allenamento ha sentito un fastidio al bicipite e dobbiamo valutarne la condizione".

BISOGNA CORRERE PER PANDEV - Ballardini commenta la corsa salvezza: "Non so se è più facile salvarsi o no rispetto all'anno scorso. Oggi mi viene da dire che le squadre quest'anno si sono rinforzate con buon senso. Nel nostro campionato di cose semplici non ce ne sono. Quando subentri è chiaro che ci siano difficoltà maggiori. Sappiamo bene che le difficoltà ci sono da subito, devi essere bravo a superarle. Il vantaggio che hai è nel conoscere meglio i giocatori nelle loro caratteristiche. La tua idea che deve sposarsi con le caratteristiche dei giocatori". Sull'impiego di Pandev trequartista: "E' un giocatore bravissimo nelle due fasi di gioco. E' intelligente, sa sempre in che posizione deve stare. E' un gran giocatore e difficoltà non ne ha. Detto questo, se giochiamo con tre attaccanti, devono tutti correre per Pandev perchè lui è quello che ha più classe"

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Vedi tutte le news di Genoa

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti