Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus

Vedi Tutte
Juventus

Juventus, Cuadrado: «L'Inter? Ti viene spontaneo dare il 100%»

Juventus, Cuadrado: «L'Inter? Ti viene spontaneo dare il 100%»
© XINHUA

Il colombiano, autore del gol del vantaggio con l'Olympiacos, decise il "Derby d'Italia" della scorsa stagione

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 6 dicembre 2017 17:55

TORINO - Fu un suo bolide da fuori area a decidere Juventus-Inter dello scorso 5 febbraio. «Un gol molto importante, simile a quello appena realizzato da De Sciglio al Crotone, che ci ha dato una vittoria che serviva tantissimo». Lo descrive così Juan Cuadrado in un'intervista a Sky Sport24 dopo la qualificazione bianconera agli ottavi di Champions e in vista del match di sabato contro l'Inter allo Stadium. «Siamo tutti molto contenti, perché stiamo lavorando sodo sulla fase difensiva e i risultati si vedono. Anche ieri era importante non prendere gol e raggiungere il primo obiettivo della nostra stagione: passare il turno»  spiega il colombiano, che poi racconta il gol di Atene: «Il mister insiste molto affinché io tagli verso la porta, creando superiorità numerica quando la palla è dall'altra parta: lo sto facendo di più rispetto a un tempo, e devo ringraziare Alex Sandro che spesso mi mette il pallone proprio lì». 

Un assist perfetto, quello del brasiliano: «Spero un giorno di potergli restituire il favore, anche se per le nostre caratteristiche di gioco sono più che altro Mandzukic e Higuaín ad attaccare le porta sul secondo palo, e quasi sempre i miei assist sono per loro».

L'INTER - «Giocare queste partite da una carica in più, ti viene spontaneo dare il 100%: la cosa più importante è scendere in campo con la voglia di fare bene. Da quando è arrivato Spalletti stanno andando molto bene: si vede che ha dato qualcosa in più rispetto allo scorso campionato. Sono forti e dovremo stare tutti molto attenti, ma noi siamo una grande squadra e dobbiamo stare tranquilli e cercare di fare risultato davanti ai nostri tifosi, che è la cosa più importante. Sono sicuro che faremo una grande partita».

Articoli correlati

Commenti