Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus

Vedi Tutte
Juventus

Juventus, Higuain: «Puntiamo a vincere il triplete»

Juventus, Higuain: «Puntiamo a vincere il triplete»
© Juventus FC via Getty Images

Il Pipita racconta l'impresa di Wembley: «Ci abbiamo messo anima, carattere, ma soprattutto cuore. Quando le cose vanno male, esce fuori lo spirito di squadra»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 9 marzo 2018 16:08

ROMA - «Vogliamo vincere tutte e tre le competizioni in cui siamo in corsa». Gonzalo Higuain, eletto dai tifosi bianconeri mvp del mese di febbraio, mette nel mirino il triplete dopo l'impresa di Wembley. «Eliminare il Tottenham è stato importante - ha commentato il centravanti argentino al quotidiano spagnolo Marca -, ora continuiamo ad andare avanti passo dopo passo. Ci abbiamo messo anima, carattere, ma soprattutto cuore. Noi crediamo nella squadra. Siamo tutti importanti e quando le cose vanno male, esce fuori lo spirito di squadra. Questo è accaduto a Londra». In Champions League la Juve attende la conclusione degli ottavi e il seguente sorteggio per conoscere l'avversaria nei quarti di finale. «Non possiamo incidere o influire sul sorteggio in alcun modo - ha aggiunto il Pipita -, non ci rimane che attendere consapevoli che qualunque rivale sarà difficile da affrontare, ma lo saremo anche noi per le nostre avversarie».

L'ESULTANZA DI WEMBLEY - Higuain spiega la sua esultanza dopo aver firmato il gol dell'1-1: «Ho festeggiato il gol a Wembley con rabbia? No, non era un momento complicato, stavamo per essere eliminati e avevamo bisogno di qualcosa del genere. Era il gol di cui avevamo bisogno e che ci ha messo di nuovo in parità, per questo l'ho celebrato in questo modo. Nessuna polemica. Da molti anni non mi importa cosa mi viene detto. Le critiche distruttive mi entrano da un orecchio e mi escono dall'altro. Quelle costruttive invece cerco di ascoltarle. E non presto neanche troppa attenzione alle lodi. Il mio obiettivo è sempre lo stesso, lavorare in silenzio. Mi alleno, sto con il gruppo e nient'altro. Vengo da dodici anni in Europa ai massimi livelli e sono consapevole di ciò che viene detto, non mi interessa. Segnare un gol importante a Wembley merita un'esultanza simile, niente di più».

OBIETTIVO MONDIALE - Higuain sta segnando gol importanti anche in chiave Mondiale: «Sono felice di essere tornato tra i convocati della Nazionale. Ora ci saranno due test importanti, di cui uno contro la Spagna, un’ottima occasione per mostrare il nostro potenziale in vista della Coppa del Mondo. Dove può arrivare l’Argentina? Puntiamo al massimo, con umiltà. Ma prima del Mondiale pensiamo alle due amichevoli di questo mese, calma».

Articoli correlati

Commenti