Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus

Vedi Tutte
Juventus

Pirlo: «Il rigore ci sta, ma un arbitro furbo sorvola»

Pirlo: «Il rigore ci sta, ma un arbitro furbo sorvola»
© Inter via Getty Images

L'ex centrocampista della Juventus: «Ero molto dispiaciuto per i ragazzi, per Gigi, perché essere fermati così a 10 secondi dalla fine fa male, quindi capisco lo sfogo di Gigi»

 

giovedì 12 aprile 2018 16:49

MILANO - «Ero molto dispiaciuto per la Juventus per i ragazzi, per Gigi, perché essere fermati così a 10 secondi dalla fine fa male, quindi capisco lo sfogo di Gigi. Il rigore del Real Madrid poteva anche starci, ma l'arbitro in certe situazioni può evitare di darlo. Un arbitro un po' più furbo sorvola e manda tutti ai supplementari. Io sarei andato fuori di testa»

Andrea Pirlo, a margine della presentazione de ''La Notte del Maestro'', la sua partita di addio al calcio che si disputerà a San Siro il prossimo 21 maggio, commenta così il finale incandescente di Real-Juve, con il rigore assegnato al Madrid ieri e molto contestato dai bianconeri.

Tutto sulla Juve

BUFFON - «Buffon a caldo avrà anche esagerato a parlare di crimine contro l'umanità sportiva ma va capito. Era la sua ultima partita in Champions League e sperava di vincerla. Un rigore così dubbio dopo aver disputato una partita del genere al Bernabeu fa saltare i nervi. Questa sconfitta - aggiunge Pirlo - non avrà ripercussioni, la delusione rimane ma dopo qualche giorno passerà e la Juventus penserà al campionato e alla Coppa Italia. Per chi tiferò? Sono ambasciatore della finale, tra Milan e Juventus non posso avere preferenze».

ROMA SUPER - A difendere i colori italiani in Champions resta la Roma dopo l'incredibile rimonta sul Barcellona. «Ho visto la Roma allo stadio e ho assistito a questo spettacolo - racconta Pirlo - È stata una serata fantastica, mi sono sentito tifoso della Roma anch'io, un risultato così importante neanche il romanista più accanito lo avrebbe pensato. Sono contento della vittoria che hanno fatto e magari andrò a vedere la semifinale. Dove può arrivare la Roma? Fino in fondo, ci devono credere, sono rimaste in 4 e devono puntare ad arrivare fino in fondo».

Articoli correlati

Commenti