Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Milan

Vedi Tutte
Milan

Milan, via all'era Gattuso: «Diverso da Montella. Qui è il paradiso»

Il nuovo allenatore rossonero, promosso dalla Primavera, si presenta in conferenza stampa: «La nostra Champions è il Benevento»

Sullo stesso argomento
1 di 5

 

martedì 28 novembre 2017 14:05

MILANO - «Perché Gattuso? Ha caratteristiche importanti da trasmettere, non solo la grinta che ha nel Dna ma anche a livello di concetti calcistici e sono convinto che ci potrà dare molto. Siamo convinti di avere una buona squadra in grado di aprire un ciclo». È il direttore Massimiliano Mirabelli a dare così il benvenuto a Rino Gattuso, nuovo allenatore del Milan presentato oggi in conferenza stampa. "Ringhio" dal canto suo incassa la fiducia e si dice pronto alla nuova avventura dopo aver diretto il suo primo allenamento.

 «È una grande responsabilità - è il suo esordio da allenatore del 'Diavolo' - ma è un piacere allenare giocatori del genere. Ci sono 16 nazionali e una squadra con un’età media di 21 anni. Non stanno attraversando un gran momento e devono dare di più, ma qui abbiamo tutto per lavorare a differenza dell’Ofi Creta dove non ci pagavano o a Pisa dove non c’era il presidente. Quando supero il cancello di Milanello mi sembra il paradiso e mi emoziono: è un sogno allenare in una società del genere».

1 di 5

Articoli correlati

Commenti