Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Napoli Sarri, tackle su Marchisio: «Più facile criticare me che chi ha 100 presenze azzurre»

Napoli Sarri, tackle su Marchisio: «Più facile criticare me che chi ha 100 presenze azzurre»
© ANSA

Il tecnico partenopeo: «Se a Torino fosse finita 0-0 con la Juve il commento sul Napoli sarebbe stato completamente diverso»

 

 

venerdì 4 marzo 2016 19:58

NAPOLI - «Scagliarsi contro Sarri è più facile che farlo contro chi ha cento presenze in Nazionale». Non è puramente casuale ogni riferimento del tecnico del Napoli a Claudio Marchisio e al suo tweet contro la telecronaca Rai di Inter-Juve che ha scatenato un diluvio di polemiche. E pazienza se Marchisio conta sinora 54 maglie azzurre. Per comprendere lo spirito delle parole di Sarri bisogna contestualizzarle nell’ambito delle critiche al Napoli per le ultime prestazioni che ha offerto.

MARCHISIO, TWEET POLEMICO CONTRO TELECRONISTA

POI ARRIVANO LE SCUSE DEL GIOCATORE

Critiche rispedite ai mittenti dall’allenatore secondo in classifica: «C’è chi deve vendere il giornale, c’è chi deve farsi seguire in tv. Il mestiere del commentatore è il più bello del mondo perché spari una cavolata e dopo tre giorni non se la ricorda nessuno. Se lo faccio io, vado a casa». Ancora: «Se, a Torino, con la Juve fosse finita 0-0, il commento sarebbe stato completamente diverso. Quindi mi dà fastidio che la gente cambi idea in relazione a un tiro deviato e non in relazione allo svolgimento di un’intera partita. Ma anche questo fa parte del gioco».

ELOGIO DI CERQUETI

SARRI: «CRISI NAPOLI? CAZZ...»

 

Articoli correlati

Commenti