Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Napoli, De Laurentiis: «Arias e Sabaly? Ne arriverà solo uno». Poi attacca Lotito
© FOTO MOSCA
Napoli
0

Napoli, De Laurentiis: «Arias e Sabaly? Ne arriverà solo uno». Poi attacca Lotito

Il presidente fa il punto sulla questione terzino, blinda Inglese e Ounas, e non le manda a dire alla Federcalcio per la politica sugli extracomunitari

DIMARO-FOLGARIDA (Trento) - "Arias e Sabaly arriveranno insieme? Falso. Ne arrivà solo uno di questi due". Così il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, fa il punto sul mercato a Radio Kiss Kiss Napoli. Il presidente degli azzurri ammette di aver ricevuto molte richieste per Ounas, mentre per Grassi si profila una cessione all'estero ("In Spagna hanno più soldi a disposizione, i club Italiani non offrono abbastanza, hanno il braccino corto").

Sembra destinato a rimanere Inglese: "Ragazzo educatissimo e straordinario. Piace molto ad Ancelotti, non vuole che lo dia via. Il mister mi ha detto che farà giocare tutti". Sulla questione stadio, invece, in programma un incontro col sindaco di Napoli, De Magistris, il prossimo 1 agosto.

Napoli a un passo da Arias

GLI EXTRACOMUNITARI - Alla domanda sul possibile arrivo del portiere messicano, e quindi extracomunitario Ochoa, invece, De Laurentiis ha risposto attaccando Lotito. "Queste limitazioni sono da coatti cerebrali. Perché secondo il credo lotitiano così si tutelano le nostre nazionali. Poi lui e Tavecchio hanno scelto come c.t. un allenatore, che rispetto come uomo, ma che ho cacciato dopo due mesi in serie C. In Portogallo non hanno limitazioni sugli extracomunitari e hanno vinto l’Europeo. Idem in Belgio”.

Vedi tutte le news di Napoli

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti