Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Oddo stregato dal nuovo Napoli: «Ancelotti ha dato qualcosa in più»
Napoli
0

Oddo stregato dal nuovo Napoli: «Ancelotti ha dato qualcosa in più»

Secondo l'ex terzino azzurro il nuovo tecnico ha alzato il livello: «Ora c'è quella serenità mancata nella passata stagione»

NAPOLI - L'addio di Maurizio Sarri, primo in classifica dopo tre giornate di Premier League con il suo Chelsea, aveva aperto un vuoto che in molti a Napoli pensavano fosse impossibile da colmare. Eppure - anche se il campionato di Serie A è iniziato da appena due turni in cui i partenopei hanno raccolto comunque 6 punti contro due squadre di livello come Lazio (all'Olimpico) e Milan (al San Paolo), battute entrambe in rimonta - già in molti pensano che Carlo Ancelotti sia riuscito nell'impresa.

E tra questi c'è Massimo Oddo: «Il Napoli è partito benissimo - ha detto l'ex terzino azzurro ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss' -, ha trovato subito uno spirito battagliero con un qualcosa che talvolta è mancato nella passata stagione: lo spirito di una squadra che sa anche come recuperare da un momento di appannamento iniziale. Quest'anno gli azzurri hanno un'arma in più. Sono stato allenato da Ancelotti tanti anni fa e sono sicuro che Carlo sia migliorato da tanti punti di vista. Ha grande pacatezza anche nei momenti di difficoltà: lo si è visto quando il Napoli è andato sotto nelle prime due gare di campionato. Riesce ad avere un rapporto positivo con tutti: sia quelli che giocano che quelli che non giocano. Carlo è soprattutto un grande allenatore, che ne ha vissute di cotte e di crude».

(In collaborazione con Italpress) 

Ancelotti: "Se avesse vinto Gattuso, era lui il maestro?"

Vedi tutte le news di Napoli

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti