Roma

Vedi Tutte
Roma

Roma, incredibile Salah: «Felice di non aver segnato»

Roma, incredibile Salah: «Felice di non aver segnato»
© Bartoletti

L'attaccante egiziano, impegnato in Nigeria con la sua Nazionale, è stato protagonista assoluto: prima al 91' ha pareggiato la sfida, poi subito dopo poteva ribaltarla ma l'arbitro ha fischiato la fine prima della sua conclusione. «Per fortuna l'ha fatto, temevo la reazione dei tifosi di casa»

 

domenica 27 marzo 2016 22:32

ROMA - «Ho visto tutte quelle persone a bordocampo e ho ringraziato Dio di non aver realizzato il gol della vittoria». Incredibili ma vere le parole di Mohamed Salah rilasciate dopo la partita valida per le qualificazioni alla prossima Coppa d'Africa contro la Nigeria, terminata per 1-1. Davanti a 40mila spettatori stipati in un impianto che potrebbe contenerne 25mila, l'attaccante della Roma è stato il vero protagonista con la rete del pareggio siglata in pieno recupero (guarda il video del gol). Non contento dell'1-1, il bomber egiziano ha poi avuto subito dopo l'opportunità di realizzare il gol del sorpasso incredibile. «Ho visto centinaia di nigeriani stanziare a bordo campo e sono contento che l'arbitro abbia fischiato proprio mentre stavo per calciare un pallone che poteva significare la nostra vittoria. Sono sincero, temevo la reazione dei tifosi di casa se avessero perso con un mio gol, quindi ho ringraziato subito Dio quando l’arbitro ha fischiato». Molti dei giocatori dell'Egitto hanno protestato contro la decisione arbitrale di fischiare la fine con un'azione in corso ma il direttore di gara è stato irremovibile.

Articoli correlati

Commenti