Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sampdoria

Vedi Tutte
Sampdoria

Sampdoria, acquistato Lonewolf: giocherà da casa...

Sampdoria, acquistato Lonewolf: giocherà da casa...

Il club di Ferrero è la prima società in Italia ad aver tesserato un e-gamer: Mattia Guarracino, classe 1992, è stato preso per occuparsi di un videogioco: FIFA 17

Sullo stesso argomento

 

venerdì 10 febbraio 2017 10:45

ROMA - La Sampdoria ha un nuovo giocatore: si chiama Lonewolf, è italiano (nonostante dal nome non sembrerebbe) e non vedrà mai il campo. Un mistero svelato subito dal fatto che non si tratta di un calciatore, bensì di un e-gamer, il primo tesserato da un club in Italia. E chi, se non l'eccentrico Massimo Ferrero, poteva impegnarsi in questa stravagante operazione come l'acquisto di un giocatore elettronico: un ragazzo classe 1992, all'anagrafe Mattia Guarracino, che dovrà occuparsi solo di portare avanti la Samp in uno dei più noti videogame sul calcio: Fifa 17.

LONEWOLF - Lonewolf è stato presentato dalla Sampdoria, con tanto di foto in maglia blucerchiata numero 92 (come il suo nickname), attraverso i canali social del club: "Ci siamo conosciuti casualmente a un evento con Ferrero - ha spiegato il sei volte campione italiano del videogioco Fifa -. Ho cominciato a giocare nel 2006 e ho vinto il mio primo torneo: ora mi alleno dalle 2 alle 4 ore prima di un evento, devo studiare anche tatticamente ogni singolo calcio d'angolo e ogni singola punizione."

Articoli correlati

Commenti