Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B

Vedi Tutte
Serie B

Serie B Bari, rimonta a metà: Novara in semifinale

Serie B Bari, rimonta a metà: Novara in semifinale
© LaPresse

I galletti escono ai supplementari dopo aver raggiunto il 3-3 dallo 0-3: decisivo il gol di Galabinov nonostante l'inferiorità numerica 

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 25 maggio 2016 22:52

BARI - Emozioni a raffica al San Nicola. Il Novara stacca il pass per la semifinale playoff di Serie B al termine di una delle partite più pazzesche e imprevedibili dell’anno. Incredibile ma vero: il Bari chiude la sua stagione perdendo 4-3 ai supplementari dopo aver rimontato dallo 0-3 al 3-3, punteggio che al termine dell’extratime avrebbe qualificato i pugliesi. Qualcosa d’impensabile perché la squadra di Baroni giocava in dieci contro undici per l’espulsione di Dickmann per doppia ammonizione. Decisiva la rete di testa Galabinov al 114’ che così rende vana la super rimonta dei galletti. Nei 90' è successo di tutto: Gonzalez ha realizzato una tripletta, Rosina una doppietta, Puscas uno dei gol più amari della sua (breve) carriera. In semifinale il Novara affronterà il Pescara di Oddo.       

CRONACA E TABELLINO: BARI-NOVARA 3-4

GONZALEZ SHOW - Passano appena tre minuti e il Novara mette la freccia: Gonzalez stoppa un pallone di petto sulla trequarti, avanza e lascia partire un tiro che va a finire all'angolino basso. Micai ha una buona dose di colpe. Maniero ci prova due volte, prima pressando Da Costa e poi facendosi murare il colpo di testa dal portiere degli ospiti. L'attaccante si fa male e lascia il campo al 20' (dentro Puscas), di seguito anche Tonucci alza bandiera bianca (al suo posto Rada). I piemontesi giocano meglio e affondano al 43', quando Casarini ruba un pallone a Valiani, serve in profondità Gonzalez che a tu per tu con Micai non sbaglia. Raddoppio servito: gara in cassaforte.

ROSINA PIU' PUSCAS - Il secondo tempo riparte come il primo. Pronti-via, tre giri d'orologio e la squadra di Baroni cala il tris: Buzzegoli crossa sul secondo palo trovando tutto solo Gonzalez che di controbalzo fulmina con un tiro potentissimo Micai. Il tabellone dice 3-0: scatta la contestazione del pubblico, nel giro di pochi minuti la curva si svuota. Una doppia mazzata pesantissima. Camplone le prova tutte: al 51' il tecnico termina le sostituzione inserendo De Luca per uno spento (non è il solo) Sansone. Il Bari tira fuori l'orgoglio al minuto 59: Defendi brucia in velocità Dell'Orco e la mette in mezzo per Rosina, bravo a colpire di sinistro a botta sicura, 1-3. Galabinov sfiora il poker, ma i padroni di casa riaprono la contesa a undici dalla fine su rigore (netto il tocco di mano di Dickmann): Rosina spiazza Da Costa e firma la doppietta personale e il 2-3. Cinque minuti dopo il Novara cade nella trappola: Puscas sceglie l'opzione potenza da fuori area fulminando Da Costa che tocca appena il pallone deviandolo sul palo interno e quindi in rete. Apoteosi: il San Nicola viene giù per il 3-3. Si va ai supplementari. 

GALABINOV GOL - Nel primo tempo supplementare il Novara prova ad attaccare. Micai dice no alla doppia conclusione di Casarini e Galabinov. Al 107’ Dickmann commette un fallo a centrocampo e viene espulso. Sembra fatta per il Bari ma non è così. Al 114’ l'ex Lanzafame crossa alto sul secondo palo e Galabinov schiaccia di testa realizzando il 4-3 che cambia il corso di una partita pazzesca. Sui titoli di coda Dezi ha tra i piedi la palla del 4-4 ma la spara alle stelle.

TUTTO SULLA SERIE B

SPEZIA IN SEMIFINALE

Articoli correlati

Commenti