Talent scout

Vedi Tutte
Talent scout

Orban, il difensore del Lipsia nella squadra ideale della Bundesliga

Orban, il difensore del Lipsia nella squadra ideale della Bundesliga

E' un centrale, ha 24 anni, è tedesco e porta la fascia di capitano nel club biancorosso, secondo in Bundesliga e a un passo dalla storica qualificazione in Champions League, dopo la promozione conquistata nella scorsa stagione. Ha il contratto in scadenza nel 2019.

 Stefano Chioffi

mercoledì 19 aprile 2017 18:37

ROMA - Dalla storica promozione in Bundesliga, un palcoscenico che il Lipsia non aveva mai conosciuto dopo il crollo del muro di Berlino e la riunificazione della Germania, ai quaranta milioni di euro della Champions League: soldi che possono piovere subito nelle tasche del club di proprietà della Red Bull, grazie alla conquista del secondo posto. Tutto nello spazio di dodici mesi. Il Lipsia non ha restituito solo visibilità alla ex DDR (che da sette anni, dai tempi dell’Energie Cottbus, non era rappresentata in Bundesliga), ma si è meritato un copione da protagonista in questo campionato. Da matricola a rivelazione: sessantuno punti in ventinove giornate, -8 dal Bayern, che è uscito tra le polemiche dalla sfida in Champions con il Real, dopo i clamorosi errori dell’arbitro ungherese Viktor Kassai. Il Lipsia, a cinque giornate dalla fine della Bundesliga, ha sette punti di vantaggio sull’Hoffenheim (terzo) e otto sul Borussia Dortmund (quarto).

IL VALORE - Un capolavoro, in termine di risultati e crescita, che porta la firma del tecnico austriaco Ralph Hasenhüttl, 49 anni, reduce da quattro vittorie consecutive in Bundesliga. Una squadra, il Lipsia, che ha moltiplicato il suo valore globale nel giro di nove mesi, raggiungendo i 125 milioni di euro, in base alle stime più recenti. E anche sul mercato, in estate, ricoprirà un ruolo di primo piano. Tanti i giocatori nel mirino delle big: dal terzino destro Bernardo (1995, brasiliano) al regista-mediano Naby Keïta (1995, passaporto guineano), dall’esterno sinistro Emil Forsberg (1991, svedese) all’attaccante Timo Werner (1996, tedesco, 16 gol in 27 partite). 

L’OBIETTIVO - Trattative che riguarderanno anche il difensore centrale Willi Orban, 24 anni, nei piani del ct Joachim Löw, ex Kaiserslautern, arrivato al Lipsia nell’estate del 2015 per due milioni di euro. Ha origini ungheresi, ma è nato in Germania, a Kaiserslautern, il 3 novembre del 1992. E’ alto un metro e 86, pesa 83 chili, viene seguito dal Bayern e ha trovato spesso spazio nella Top 11 del campionato. Ventisette presenze e tre gol in Bundesliga (contro il Bayer Leverkusen, l’Hertha Berlino e il Darmstadt). Porta la fascia di capitano, è una guida per i compagni.

IL CONTRATTO - Aveva già debuttato nella serie A tedesca il 27 agosto del 2011, quando giocava ancora nel Kaiserslautern, il club che lo ha scoperto. Orban fu lanciato per tre minuti dal tecnico Marco Kurz durante la sfida con il Bayern (0-3). E’ un destro naturale, abituato a muoversi in una difesa a quattro. Concentrazione, buona tecnica, rapidità in marcatura: ecco i suoi punti di forza. Colpisce bene anche di testa. Il Lipsia lavora per prolungargli il contratto, in scadenza nel 2019.

Articoli correlati

Commenti