Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nations League, Francia-Olanda 2-1: a segno Mbappé e Giroud
© AFPS
Nations League
0

Nations League, Francia-Olanda 2-1: a segno Mbappé e Giroud

Babel risponde al vantaggio del fuoriclasse del Psg, poi è il gol capolavoro dell’attaccante del Chelsea a far sorridere Deschamps

PARIGI – Bella, giovane, talentuosa e già campione del mondo. Con un Mbappé in formato top, la Francia supera 2-1 l’Olanda nella seconda tornata di Nations League volando in testa alla classifica: il piccolo grande fuoriclasse del Psg porta la nazionale di Deschamps in vantaggio (14’), Babel pareggia i conti al 67’ in uno dei rarissimi momenti di blackout dei padroni di casa mentre Giroud con un gol capolavoro chiude il match a un quarto d’ora dalla fine. Koeman lascia fuori Kluivert per l’intero incontro mentre Nzonzi entra a risultato ormai consolidato.

Francia-Olanda 2-1: tabellino e statistiche

GRAN GOL DI GIROUD – Blaise Matuidi è l’unico degli ‘italiani’ in campo: Nzonzi, De Vrij, De Roon e Kuivert partono dalla panchina. E anche Strootman, passato alla corte di Garcia, guarda i compagni dall’esterno. Togliamo soltanto l’occasione capitata a Promes nei primi minuti di gioco perché il resto dei 45 minuti iniziali appartengono all’organizzazione e all’allegria della Francia. Il merito è soprattutto di Mbappé, che sblocca il risultato poco prima del quarto d’ora deviando facilmente in rete il suggerimento di Matuidi: il vantaggio nasce dall’erroraccio di Promes che ‘serve’ il centrocampista della Juventus con un colpo di testa spianando la strada ai Bleus di Deschamps. Ma i primi cinque minuti di disattenzione in partita dei padroni di casa portano prima alla chance di Wijnaldum e dopo all’1-1 di Babel (67’) che sfrutta l’assist di Tete e la dormita di Pavard. E quando la Francia sembra soffrire terribilmente - rischiando di andare addirittura sotto con il violento destro di Memphis Depay – ecco irrompere il gesto tecnico che non t’aspetti. La firma è di Giroud, 7 partite e 0 gol al Mondiale, che chiude il match sul 2-1 con un tiro al volo d’autore sul traversone del neoentrato Mendy (74’). Deschamps butta Nzonzi nella mischia all’81’: pochi minuti per soddisfare la curiosità dei nuovi tifosi romanisti.

Vedi tutte le news di Nations League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti