Esports

Vedi Tutte
Esports

Alla scoperta di Insa, Zimme e Poacher

Alla scoperta di Insa, Zimme e Poacher

Ecco le tre star FIFA dell'AS Roma: tre giovani talenti che vogliono lanciare in alto i colori giallorossi

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 7 marzo 2018 18:03

C’è chi ha una vera e proprio adorazione nei confronti di Totti, chi considera Nianggolan perfetto per FIFA e chi invece ha scelto la Roma perché tra le tante cose il fratello è un grande tifoso giallorosso. Queste sono solo alcune delle motivazioni che hanno portato Niccolò Mirra, Sam Carmody e Simon Nysted ad accettare la proposta dell’AS Roma e diventare ufficialmente i primi giocatori del club di FIFA.

Ognuno di loro ha il proprio stile di gioco, un modulo preferito e dei punti fermi a cui proprio non vuole rinunciare. Niccolò (classe 1994 nato a Milano), in arte Insa, ha debuttato nel mondo dei professionisti nel 2013 e ama far girare la palla e generalmente non è «molto legato alle skill e alle finte: cerco di fare solo quelle giuste, al momento giusto. Se non riesco a trovare spazio per il passaggio verticale, preferisco sempre tornare indietro. Tanto prima o poi in FIFA qualcuno sbaglia…». Il suo modulo preferito è il 4-2-3-1, lo stesso usato da Simon Nystedt (svedese classe 1999), meglio noto come Zimme, che come ha raccontato lui stesso tramite il sul sito ufficiale dell’AS Roma è «un giocatore molto offensivo. Cerco sempre di portare avanti la palla giocando il più veloce possibile». Il giocatore preferito è senza dubbio  Nainggolan per via dei suoi punteggi alti in tutte le caratteristiche e anche per la sua duttilità.
Quest’estate in tanti hanno pianto la partenza di Salah e tra loro ci sarà sicuramente stato anche Sam Carmody, Poacher, (19enne inglese) in quanto considerava il suo sinistro micidiale. Insomma Insa, Zimme e Poacher hanno una loro identità ben precisa quando si parla di FIFA, ma gli obiettivi sono comuni: portare i colori giallorossi più in alto possibile. 

Articoli correlati

Commenti