Oltre 251 Mila i biglietti venduti al Lucca Comics & Games 2018
Industry
0

Oltre 251 Mila i biglietti venduti al Lucca Comics & Games 2018

Cala il sipario sulla 52ª edizione di Lucca Comics & Games, la più grande manifestazione italiana dedicata all'intrattenimento, che nei cinque giorni di kermesse ha registrato oltre 251 mila presenze da ticketing, superando il dato del 2017. Tra i complimenti incassa anche quelli del Sottosegretario all'Editoria Vito Crimi.

L'edizione 2018 del Lucca Comics & Games ha confermato il grande successo a livello nazionale e internazionale della manifestazione, di cui TIM è stata Main Sponsor: oltre 2.000 eventi, più di 700 espositori, 102 location. Tantissimi gli ospiti di caratura internazionale che hanno contribuito a decretare il successo di questa edizione: nome di spicco è sicuramente Leiji Matsumoto, papà di “Capitan Harlock”, Yellow Kid Maestro del Fumetto 2018,  a cui Lucca ha dedicato una mostra di suoi disegni originali e che ha posato le impronte nella Walk of Fame di Lucca Comics & Games; e poi ancora le mostre di Neal Adams, maestro dei supereroi made in Usa, LRNZ, autore dell’innovativo manifesto di questa edizione, Jérémie Moreau, astro nascente della bande dessinée, Sara Colaone, Junji Ito, Benjamin Lacombe e tantissimi altri

Hanno arricchito i cinque giorni personalità di spicco del mondo dell’illustrazione e del fumetto, tra cui: il creatore di “The Walking Dead” Robert Kirkman, l’editor-in-chief CB Cebulsky, James O’Barr, autore de “Il Corvo”, Charles Forsman, autore della graphic novel da cui è tratta la serie Netflix “The End of the Fucking World”, e gli americani Nick Drnaso e Jason Shiga, talenti della nuova scena del fumetto Usa. Si sono dati appuntamento a Lucca anche i grandi nomi del fumetto made in Italy: Zerocalcare, Gipi, Leo Ortolani, Sio, Simone Bianchi, Tuono Pettinato, Tanino Liberatore, Alessandro Baronciani.

A proposito di videogiochi la competizione è stata la grande protagonista. Tanti i tornei organizzati, a partire dalla meravigliosa Esport Cathedral allestita nell'auditorium San Romano da ESL e Vodafone con la collaborazione di Intel per cinque giorni consecutivi di puro esport. Senza dimenticare i tornei di Asphalt 9 presso il TIM Dome, fino ad arrivare alle più accese sfide ospitate dal Samsung Esport Palace. Importantissimi poi gli ospiti internazionali come Cameron Christian (Design Director di Insomniac Games) per “Marvel’s Spider-Man” e Shinji Hashimoto (Executive Producer di Square Enix) per “Kindom Hearts III” hanno reso ancora più magica la kermesse, insieme ad altre importanti realtà del panorama videoludico come Blizzard, Bandai Namco e Nintendo.

I complimenti sono arrivati anche dal Sottosegretario all'Editoria Vito Crimi. Accolto dal sindaco Alessandro Tambellini, dal direttore generale e dal presidente di Lucca Crea, Emanuele Vietina e Mario Pardini, ha espresso la sua soddisfazione: “Sono venuto a Lucca Comics & Games in viaggio di lavoro per incontrare l'editoria del fumetto e del gioco, in una manifestazione che conosco bene, in continua crescita all'insegna dell'innovazione.”

Un'innovazione apportata anche sotto il profilo della tutela ambientale. Sono infatti andati tutti esauriti sabato 3 novembre gli oltre 30 mila bicchieri riutilizzabili acquistati come un bel ricordo da collezione della manifestazione, hanno anche contribuito fortemente a ridurre il numero delle bottiglie di plastica usa e getta. Per la prima volta, negli spazi ristoro interni al festival, e in alcuni punti in città, grazie alla collaborazione di Ristogest (general contractor food and beverage dal 2015) con Lucca Crea srl e Comune di Lucca sono stati distribuiti i bicchieri riutilizzabili. Inoltre, tutte le stoviglie e il packaging usati nei punti ristoro interni al festival sono interamente biodegradabili. Un grande traguardo che è valso, grazie al grande senso civico del pubblico di Lucca e dei lucchesi, il riconoscimento internazionale di manifestazione "Zero Waste - Rifiuti Zero".

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di Industry

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina