League of Legends

Vedi Tutte
League of Legends

Lega Prima: 4G fermati dai Racoon, ESC ai playout!

Lega Prima: 4G fermati dai Racoon, ESC ai playout!

Con la dodicesima giornata ci si avvicina sempre di più alla fine del campionato e le squadre cercano in tutti i modi di guadagnare più punti possibili ai fini della classifica.

Sullo stesso argomento

 

giovedì 1 marzo 2018 12:53

Lunedì 26 febbraio le squadre protagoniste sono state Inferno esports, ESC omega, EasyFix co-HOP e iDomina esports. Entrambe le serie della giornata si sono concluse con un parziale di 2-0 che non ha cambiato le sorti della classifica.

INF-ESC - La prima partita è stata nettamente dominata dagli Inferno, riusciti a giocare al meglio la loro team composition e punire gli avversari in maniera ottimale. Il proprio tiratore è stato al centro dell’attenzione e grazie ad una performance impeccabile si è guadagnato il titolo di mvp della serie. Dall’altra parte i ragazzi degli ESC Omega non sono riusciti a rispondere prontamente, anzi, si sono fatti prendere fuori posizione all’interno della mappa e non sono stati capaci di trovare la chiave necessaria per fronteggiare gli avversari.

Sebbene entrambe le composizioni fossero da teamfight, avevano infatti la possibilità di creare schermaglie in modo efficace da ambo i lati, sono stati gli Inferno ad essere proattivi sulla mappa e a trovare le finestre necessarie per vincere la partita. Infatti il game si è concluso a soli 24 minuti. Il team ESC Omega ha tentato di rialzarsi dalla prima sconfitta, proponendo nella seconda partita una team composition migliore e un’esecuzione più lineare. Purtroppo per loro non è stato abbastanza e sono stati puniti duramente dagli avversari.

Nota molto importante di cui tenere conto è il fatto che gli ESC abbiano subito un cambiamento in corsia superiore che di certo non giova alla sinergia del team. Non è stata però la corsia superiore ad avere più problemi all’interno della serie bensì il team non è riuscito a trovare le giuste giocate e rispondere prontamente agli avversari.

Gli Inferno, nonostante gli errori commessi nella seconda partita, sono riusciti grazie ad una schermaglia vicino al baron, a proteggere il proprio tiratore affinché questo portasse i danni necessari per vincere il teamfight e la partita stessa. Con questa sconfitta gli ESC si posizionano al fondo della classifica e rischiano la retrocessione in Lega Seconda, mentre gli Inferno rimangono al sesto posto poco sopra i Racoon.

EFC-ID - La seconda serie della giornata, quella tra EasyFix co-HOP e iDomina esports sembra quasi una riproduzione della precedente. Sono gli iDomina a conquistare la vittoria in maniera molto convincente. Durante il primo game, la corsia superiore è stata protagonista delle fasi iniziali della partita, il toplaner degli iDomina è riuscito a conquistare la linea punendo più volte l’avversario sotto la propria torre. Da lì in poi la partita è stato un crescendo. Tutte le corsie sono riuscite a vincere e i carry, coloro che portano più danni all’interno del team, hanno fatto il proprio lavoro egregiamente. La partita si è conclusa al venticinquesimo minuto senza dare la possibilità agli EasyFix co-HOP di reagire in alcun modo.

Durante il secondo match invece, la corsia inferiore è stata protagonista di un ottimo early game per gli iDomina. La troppa confidenza però ha regalato una finestra di recupero agli avversari che non si sono fatti indietro e hanno colto l’occasione al meglio. Infatti nelle fasi centrali gli EasyFix sembravano aver recuperato tutto lo svantaggio precedente. Sono state però troppe le schermaglie perse in favore degli iDomina che senza esitare hanno concluso la partita assicurandosi così il secondo posto in classifica.

Martedì 27 si sono disputate altre due serie. Protagoniste di questa giornata sono stati il team Outplayed, Qlash Academy , Team Forge e Racoon. Le sorprese non sono tardate ad arrivare ma andiamo per ordine.

OP-QLS - La prima serie della giornata è stata quella tra il team Outplayed e il team Qlash Academy. Durante la prima partita i Qls sono stati aspramente puniti sin dall’inizio. Gli Outplayed sono riusciti a mettere in svantaggio il jungler avversario che non è stato presente sulla mappa in alcun modo, cosa assai diversa per gli Op. Infatti Shadow, il jungler degli Outplayed, era sempre nel luogo giusto al momento giusto aiutando i suoi compagni e prendendo un vantaggio incredibile in corsia superiore.

Questi fattori sono stati decisivi per la vittoria degli Op che senza alcuna difficoltà hanno fatto irruzione nella base avversaria vincendo così la partita. Nel secondo game i Qlash sono stati più attivi sulla mappa, hanno capito gli errori della partita precedente e durante le fasi iniziali si sono dimostrati più solidi. Se da una parte i Qls si sono focalizzati sulla corsia inferiore, per far prendere il vantaggio al proprio tiratore, dall’altra parte gli Outplayed hanno punito aspramente il midlaner avversario rallentandolo nell’acquisto dei proprio oggetti.

Gli Op sono stati capaci di portare dalla loro un vantaggio maggiore anche in corsia superiore, così facendo durante le fasi centrali della partita sono riusciti a vincere le schermaglie necessarie per portarsi a casa a vittoria. Si conclude così la prima serie della giornata con un netto 2-0 per gli Outplayed, pronti ad inseguire gli iDomina nella lotta per il secondo posto.

4G-RCN - Serie interessante quella tra team Forge e Racoon. I campioni in carica vanno a sfidare uno dei team che rischia la retrocessione in Lega Seconda e che deve assolutamente tentare di strappare qualche punto al team sardo. La prima partita è stata un colpo di scena, se tutti davano per spacciati i poveri procioni questi si sono dimostrati molto solidi e sono riusciti a portare a casa la vittoria di questo game contro i Forge.

Durante le fasi iniziali della partita la corsia inferiore dei Racoon ha dimostrato una maggiore solidità rispetto agli avversari ed è riuscita a punirla in maniera eccellente. Sebbene il team Forge abbia tentato più volte di rispondere alle schermaglie avversarie, il tiratore dei Racoon è stato in grado di portare i danni necessari per il proprio team e vincere le schermaglie senza problemi.

Grazie alla sua ottima performance i procioni si sono portati a casa la vittoria del primo game a discapito di tutti i pronostici. La seconda partita però, vede un Team Forge assetato di sangue che punta tutte le sue risorse sul suo midlaner, che riesce a giocare una temibile Cassiopea, uno dei campioni che più ama giocare.

Tutto il team però si è dimostrato solido ed è riuscito a negare agli avversari le risorse necessarie per tentare di vincere la partita. I ragazzi dei 4g sono riusciti a strappare la vittoria ai procioni con un ultimo fight in cui hanno annientato le armate nemiche e si sono portati alla conquista del nexus avversario. Si conclude quindi la serie con un inaspettato risultato di 1-1, una serie davvero molto interessante che ha lasciato tutti a bocca aperta per l’ottima performance messa in atto dai Racoon sui campioni sardi.

Servizio a cura di redazione GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti