PG Nationals Predator: si parte il 27 gennaio
League of Legends
0

PG Nationals Predator: si parte il 27 gennaio

Riparte il PGNats, la lega italiana di League of Legends che metti in palio un posto nell'Europa.

Dieci anni di League of Legends e non sentirli. Più di 100 milioni i giocatori attuali del MOBA più conosciuto al mondo. Non fa eccezione l'Italia che per il secondo anno avrà un posto tra i protagonisti nell'Europa che conta con l'edizione 2019 del PG Nationals Predator, competizione nazionale che raccoglie tutte le migliori squadre italiane pronte a sfidarsi nella nostra Regional League. A organizzare la competizione è PG Esports, società dedicata al gaming competitivo del Campus Fandango Club, Tournament Organizer dell’European Regional League e di tantissimi altri eventi esport su scala nazionale.

A partire dal 27 gennaio, Qlash Forge (nato dalla fusione ufficiale di QLASH e Team Forge), Sparks – Campus Party Esports Team (precedentemente 5-Hydra Esport), Cyberground Gaming, MOBA ROG, Racoon, Samsung Morning Stars (che recentemente hanno unito le loro forze con InFerno Esports), iDomina Esports e i vincitori della scorsa edizione, gli Outplayed, sono pronti a sfidarsi sul campo di battaglia virtuale di League of Legends per stabilire chi è il team competitivo più talentuoso della penisola.

Lo Spring Split incoronerà il team che avrà poi l’esclusiva possibilità di competere agli European Masters 2019: un palcoscenico europeo dove mettere in mostra tutto ciò che il miglior team esport italiano è in grado di fare sul campo di battaglia.

La competizione avrà inizio domenica 27 gennaio, con il primo appuntamento in streaming a partire dalle ore 16.00 sul canale Twitch ufficiale di PG Esports e i turni successivi si svolgeranno ogni domenica e lunedì.  

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di League of Legends

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina