PGNats: gli iDomina puntano sul talento italiano
League of Legends
0

PGNats: gli iDomina puntano sul talento italiano

Fuori dalla Top4 del Summer Split 2018, gli iDomina tentano la strada della ribalta partendo dai migliori giocatori italiani.

La rinascita degli iDomina all'interno della scena competitiva italiana è arrivata proprio negli ultimi mesi del 2018 con la qualificazione alla finale dell'ESL Vodafone Championship Winter Season. Per il 2019 la squadra ha deciso di riconfermare quanto di buono aveva già fatto vedere, rinforzando la formazione nei punti necessari. Deidara in corsia superiore, Rharesh e Darkchri in corsia inferiore sono ormai il nucleo centrale della squadra, l'ossatura vivente del team che ha ben performato lo scorso anno.

Per l'inizio del PG Nationals Predator Spring Split gli iDomina hanno sistemato giungla e corsia centrale, puntando su un roster quasi totalmente italiano, controcorrente rispetto alle altre squadre della penisola. Solo uno l'import straniero, il jungler Curator, già nel mirino degli iDomina a inizio dicembre e finalmente divenuto realtà. In corsia centrale è invece arrivato uno dei migliori giovani della scena competitiva, Aki, ex-MOBA ROG, liberatosi dal suo precedente team al termine di un lungo tira e molla.

Aspettative? Alte, più di quanto possano pensare in molti.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Vedi tutte le news di League of Legends

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina