Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1, Wolff: «Hamilton non ci abbandonerà all'improvviso»

F1, Wolff: «Hamilton non ci abbandonerà all'improvviso»
© REUTERS

Il boss della scuderia Mercedes lancia una frecciata a Rosberg, che annunciò il suo ritiro dall'oggi al domani: «Lewis pensa al bene del team e non lo farebbe mai»

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 20 dicembre 2017 17:08

ROMA - Lewis Hamilton pensa al bene della Mercedes e non abbandonerà la nave all’improvviso. Il boss delle Frecce d’Argento Toto Wolff lancia una frecciata a Nico Rosberg, che l’anno scorso si ritirò a sorpresa, appena cinque giorni dopo aver conquistato il suo primo titolo mondiale. Wolff, in un’intervista a ESPN, si è detto conscio della possibilità che Hamilton si ritirerà tra qualche anno, ma quando lo farà la sua decisione non arriverà come un fulmine a ciel sereno. «Tra due o tre anni potrebbe fare qualcosa di completamente diverso - ha spiegato Wolff - ne sono conscio, ma so anche che agirà sempre nell’interesse del team e non ci lascerà dall’oggi al domani».

RINNOVO Poi Wolff ha rivelato che il rinnovo del contratto di Hamilton - in scadenza a fine 2018 - è in fase di discussione: «Abbiamo già avviato le trattative e stanno andando bene, ma ancora non c’è stata nessuna fumata bianca - ha aggiunto - Lewis vuole mantenere la sua libertà. Non gli piace sedersi in una stanza con persone che gli dicono cosa fare. Quello che conta ai suoi occhi è essere libero nella sua scelta, e in un certo modo tenere le opzioni aperte gli permette di avere meno pressioni».

Tutto sulla F1

Hamilton pensa in rosso

Articoli correlati

Commenti