Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1 Haas, Steiner: «Dietro i primi tre ci siamo anche noi»

F1 Haas, Steiner: «Dietro i primi tre ci siamo anche noi»
© Getty Images

Il team principal della scuderia americana alza l'asticella

Sullo stesso argomento

 

martedì 13 marzo 2018 12:34

ROMA – Gli ultimi test di Barcellona hanno messo in mostra una Haas competitiva sia con Romain Grosjean sia con Kevin Magnussen. Anche la scuderia americana, motorizzata Ferrari potrebbe essere in lotta con le altre scuderie per un posto dietro le grandi favorite Mercedes, Ferrari e Red Bull. Ne è convinto anche il team principal altoatesino Guenther Steiner come ha confessato al sito americano Racer.com: «Quest'anno ci siamo anche noi. L'anno scorso abbiamo chiuso all'ottavo posto, ma siamo stati a lungo in lizza per il sesto. Ormai non c'è più nessuna squadra debole e la lotta sarà piuttosto impegnativa. È una delle stagioni più competitive in Formula 1 da tanto tempo. A parte le prime tre scuderie che faranno campionato diverso, il resto è molto equilibrato».

OBIETTIVI Sugli obiettivi della Haas, Steiner ha aggiunto: «Il proprietario della squadra, Gene Haas, ha stabilito che il team è l'obiettivo di essere in mezzo secondo della Ferrari in base alla partnership di cui gode con la Scuderia. Penso che dobbiamo mirare in alto. Lui ci ha dato un'opportunità, deve essere esigente, non è qui per essere l'ultimo, e nemmeno io sono così, quindi ha un obiettivo molto alto. Abbiamo lavorato molto e abbiamo fatto progressi, vediamo in Australia dove saremo, ma penso che sia un buon obiettivo da raggiungere, dobbiamo essere ambiziosi, se non sei ambizioso in questo sport non fai mai niente».

Steiner: «Piccoli team penalizzati dal maltempo»

Tutto sulla Formula 1

Articoli correlati

Commenti