Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Formula 1

Vedi Tutte
Formula 1

F1 Cina, Wolff: «Siamo stati la terza forza»

F1 Cina, Wolff: «Siamo stati la terza forza»
© LaPresse

Il team principal delle Frecce d'Argento salva solo la prestazione di Bottas

Sullo stesso argomento

 

lunedì 16 aprile 2018 09:39

SHANGHAI – Per la terza gara consecutiva la Mercedes non ha vinto e questo rappresenta già un evento, alla luce dell’andamento delle Frecce d’Argento negli ultimi anni. Fa autocritica il team principal Toto Wolff: «Durante tutto il weekend siamo stati la terza forza, troppo lenti in qualifica dietro le Ferrari ed in gara dietro le Red Bull. Sul giro singolo non siamo riusciti a riscaldare le gomme, mentre in gara si sono surriscaldate troppo. La finestra di funzionamento per noi è troppo piccola».

SENZA COLPE Wolff ha individuato in alcuni errori di strategia i motivi del mancato risultato: «Abbiamo pensato che mantenere la nostra posizione in pista sarebbe stato più vantaggioso. Nel primo stint di gara non c’erano stati sorpassi, e Lewis aveva montato le medie da dieci giri. Secondo i nostri calcoli con quelle gomme saremmo stati veloci fino alla fine della corsa, e le soft non sarebbero state così performanti. Adesso sappiamo che sarebbe stata la giusta strategia da seguire, fare un secondo pit-stop e montare le soft, ma nessuno nel team, me incluso, ha pensato che fosse la scelta giusta. L’unica nota positiva è stata la gara di Valtteri, che ha avuto un rendimento fantastico ed avrebbe potuto ambire ad un risultato migliore se non fosse entrata in pista la safety car. È l’unico senza colpe della giornata, ma il livello intorno al lui non è stato all’altezza delle nostre aspettative».

RISULTATI

CLASSIFICHE

Articoli correlati

Commenti