Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1 Ungheria, Hamilton: «E' stato come ballare sulle punte»
© EPA
Formula 1
0

F1 Ungheria, Hamilton: «E' stato come ballare sulle punte»

I piloti della Mercedes commentano a caldo la «doppietta» messa a segno dal team

BUDAPEST - Lewis Hamilton non esita a definire «grandiosa», la pole conquistata sotto la pioggia al Gran Premio di Ungheria e la «doppietta per il team», visto che dietro di lui partirà il compagno di squadra Bottas. «Non ce l’aspettavamo onestamente, le Ferrari sono state più veloci per tutto il weekend», ha commentato il pilota britannico: «Abbiamo cercato di essere il più possibile vicini a loro, ma poi è venuta la pioggia e ci è andata bene. È stato davvero complicato e insidioso, verso l’inizio le condizioni erano accettabili, ma poi è diventato sempre più bagnato ed era difficile capire quanta aderenza c’era. Si cerca di trovare una linea in pista un po’ meno bagnata per fare la curva in modo giusto, un po’ come il balletto, devi andare sulle punte, e così in curva, devi cercare di non fare danni. Però è stata una corsa sulle montagne russe. Siamo in un’ottima posizione, cerchiamo di lavorare al meglio come team, speriamo di poter tenere le Rosse dietro di noi».

DUE MERCEDES IN PRIMA FILA - «Avevo tagliato il traguardo in pole, ma alla fine Lewis è riuscito a prevalere. Però è stato cruciale fare la doppietta, lui facendo il giro più tardi di me è riuscito ad avvantaggiarsi della pista che andava ad asciugarsi progressivamente. Sarà una bella battaglia e non vedo l’ora», gli ha fatto eco, al termine delle qualifiche, l’altro pilota della Mercedes, Valtteri Bottas.

Segui la gara in DIRETTA

GRIGLIA DI PARTENZA

CLASSIFICA

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola