Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1 Red Bull, Verstappen sul ritiro: «È difficile da accettare»
© Getty Images
Formula 1
0

F1 Red Bull, Verstappen sul ritiro: «È difficile da accettare»

Il pilota olandese è molto critico sulle prestazioni e sull'affidabilità dei motori Renault

ROMA – Se la gara di Ricciardo può essere considerata positiva dopo il quarto posto, il ritiro di Verstappen dopo pochi giri non è stato preso bene in casa Red Bull, né dal pilota, né dal team principal Christian Horner. L’olandese ha criticato duramente il motore Renault: «È difficile da accettare. Ero davvero molto arrabbiato già alla radio. Per tutta la stagione abbiamo cercato di rimanere positivi, abbiamo cercato di restare calmi riguardo alle perdite di velocità in rettilineo. Ma essere anche così inaffidabili è davvero inaccettabile».

RABBIA Verstappen è una furia e prosegue: «Avrei potuto concludere al quinto posto. Sono un bel po’ di buoni punti buttati via. Paghiamo milioni per quello che speriamo sia un motore decente, ma che però continua a rompersi. Non ho una risposta su cosa sia accaduto, ma so che non è certo una bella situazione. Ora dobbiamo vedere cosa fare a Spa. Se dobbiamo prendere delle penalità, non lo so ancora. Sicuramente la prima settimana non mi diverti molto a causa della fine dell’ultima gara, ma è così. Non mi sento in vacanza».

CLASSIFICA

CALENDARIO

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola