Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1, Ricciardo e Verstappen: un addio da amici
© Getty Images
Formula 1
0

F1, Ricciardo e Verstappen: un addio da amici

Complimenti reciproci tra i due, dal prossimo anno in team diversi

ROMA - Il rapporto tra Max Verstappen e Daniel Ricciardo come compagni di scuderia termina con sorrisi e complimenti reciproci. «Continueremo a essere amici  anzi forse anche di più, visto che non saremo in competizione diretta. Certo a meno che non lotteremo per stare sullo stesso pezzo di asfalto - ha detto sorridendo l’australiano, che dal prossimo anno sarà in Renault - quello potrebbe mettere del pepe in più. Onestamente penso che nel corso degli anni la nostra relazione sia stata migliore di quanto mi aspettassi - ha aggiunto - per una questione di personalità: lui pensa di essere il migliore al mondo, così penso io di me. Questo avrebbe potuto farci scontrare, invece siamo sempre riusciti a gestire il rapporto, diciamo nel 99% dei casi. E’ stato bello lottare con lui, a volte duro, ma mi sono divertito. Credo che entrambi siamo cresciuti come piloti per essere stati vicini uno all’altro, ha fatto bene a tutti e due».


I RIMPIANTI DI MAX - «Daniel è una persona sempre positiva e sorridente - ha detto invece Verstappen, ricambiando i complimenti - quando lui è in giro c’è sempre una bella atmosfera. Meglio avere un compagno di squadra così, invece di qualcuno che sta sempre a mugugnare e neanche ti rivolge la parola. Una buona atmosfera nel team è importante, quindi spero che si ricreino queste sensazioni anche con Pierre Gasly», ha concluso parlando del suo prossimo compagno in Red Bull.

F1, tutte le news

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola