Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ferrari

Vedi Tutte
Ferrari

F1 Ferrari, Vettel: «I tempi fatti ora significano poco»

F1 Ferrari, Vettel: «I tempi fatti ora significano poco»
© AP

Non si esalta il ferrarista dopo il giro record nel Day 3 dei test

Sullo stesso argomento

 

venerdì 9 marzo 2018 11:56

ROMA – Con la prestazione monstre nel terzo giorno, Sebastian Vettel ha concluso il suo lavoro a Barcellona, lasciando spazio nell’ultima giornata a Kimi Raikkonen. Il tedesco è apparso soddisfatto, ma prudente: «I tempi in questi giorni di test significano poco. L’importante è che la SF71H si sia rivelata molto solida, permettendoci di girare tutta la giornata senza nessun problema di rilievo. Ci sono ancora cose su cui lavorare in vista della prima gara e non è proprio possibile fare previsioni basandosi sulla prestazione degli altri team, perché ognuno ha fatto un programma diverso. Sono contento, però, per i ragazzi della squadra».

OBIETTIVO «Ovviamente il nostro obiettivo è essere davanti, ma questo è il momento sbagliato per dire qualcosa. Rispetto alla settimana precedente c’è stata più possibilità per tutti per girare per acquisire dati. Abbiamo fatto più di 200 giri e anche una simulazione di gara. È stato molto importante per capire meglio il comportamento della macchina e di cosa abbiamo bisogno per essere sempre al top. Solo in Australia capiremo se il lavoro fatto avrà dato i suoi frutti». Ha concluso Vettel.

Vettel imprendibile per tutti

Tutto sulla F1

Articoli correlati

Commenti