IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Le storie del Mediterraneo in musica

Le storie del Mediterraneo in musica
© Andrea Cavallini

Domani sera al Parco della Musica Stefano Saletti & Banda Ikona con "Il Mediterraneo è donna" raccontano li vicende delle donne di ieri e di oggi

Sullo stesso argomento

 

martedì 4 aprile 2017 16:19

 

Storie di donne, storie di violenza, storie di coraggio raccontate attraverso la musica delle due sponde del Mare Nostrum. La musica come strumento di unione proprio in questo periodo in cui si parla di nuovi muri e barriera. Ecco allora che domani sera all’Auditorium Parco della Musica arriva “Il Mediterraneo è donna”, uno spettacolo musicale dove cantanti, scrittrici, madri, rifugiate e migranti saranno le uniche protagoniste insieme a Stefano Saletti & Banda Ikona.

Sul palco si alterneranno le due diverse tradizioni musicali: dai brani delle grandi interpreti (Fairuz, Umm Kulthum, Amalia Rodrigues, Sezen Aksu, Rosa Balistreri) al repertorio di Stefano Saletti e Banda Ikona per narrare le storie delle donne di ieri e di oggi. Farà parte della serata anche il coro del Laboratorio Laboratorio di Sant’Egidio e del Baobab Ensemble curati da Stefano Saletti e Barbara Eramo e due cori diretti dal maestro Angelo Fusacchia. 

Sul palco un grande ensemble popolare: la Banda Ikona con Stefano Saletti (oud, bouzouki, chitarre, voce), Gabriele Coen (fiati), Mario Rivera (basso acustico), Carlo Cossu (violino), Giovanni Lo Cascio (batteria e percussioni) e alcune delle voci più affascinanti della scena popolare e world, Barbara Eramo, Lucilla Galeazzi, Yasemin Sannino, Gabriella Aiello, Raffaela Siniscalchi; ospiti Nando Citarella (voce e tammorra) e Pejman Tadayon (ney, daf). 

Articoli correlati

Commenti