IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Il Teatro Vittoria presenta Eppur mi son scordato di me

Il Teatro Vittoria presenta Eppur mi son scordato di me

Il brano di Battisti è la colonna sonora dello spettacolo scritto da Gianni Clementi, con la regia di Paolo Triestino, in scena da domani fino al 14 maggio

Sullo stesso argomento

 

martedì 9 maggio 2017 15:52

Eppur mi son scordato di me. Già il titolo promette bene e richiama alla mente la celebre canzone di Lucio Battisti, strepitosa colonna sonora di questo spettacolo affascinante, ironico e drammatico allo stesso tempo. La penna di Gianni Clementi ha saputo scrivere per Paolo Triestino (regista e protagonista) «un ritratto divertente, originale e commovente, la cui storia incontra la Storia».
A gran richiesta dopo i sold out della scorsa stagione, Eppur mi son scordato di me torna in scena al Teatro Vittoria da domani fino al 14 maggio. Scenografia essenziale e pochi oggetti fanno da sfondo al racconto della vita di Antonio: Paolo Triestino riesce a far commuovere e divertire, riesce a ingraziarsi il pubblico senza mai esagerare, avvalendosi di un “umorismo svagato”. Non solo un semplice monologo ma un connubio perfetto di due artisti (Clementi e il protagonista/regista) che si sono incontrati e sono riusciti a «mettere a fuoco l’insensatezza di un certo vivere odierno».
E, come se non bastasse, alla bravura di chi sta sul palco e chi sta dietro le quinte, si aggiungono le musiche di Lucio Battisti. Le canzoni di questo artista mai dimenticato sono perfette per raccontare la vita di ognuno, fatta di ricordi, emozioni e contraddizioni.

Articoli correlati

Commenti