IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Musica classica ed elettronica insieme per una sera

Musica classica ed elettronica insieme per una sera

Domani all'Auditorium arriva la prima italiana di "CARL CRAIG PRESENTS VERSUS SYNTHESIZER ENSEMBLE", il progetto figlio dell'icona della techno Carl Craig realizzata con il pianista Francesco Tristano

Sullo stesso argomento

 

lunedì 9 ottobre 2017 16:22

Musica elettronica e musica classica insieme, in uno stesso concerto, è possibile? La risposta ce la dà Romaeuropa Festival con la prima data italiana, in programma domani 10 ottobre, diCARL CRAIG PRESENTS VERSUS SYNTHESIZER ENSEMBLE” il nuovo progetto della leggenda vivente della musica techno, il deejay e produttore di Detroit, Carl Craig. Una serata unica, un concerto unico dove due generi così diversi si fonderanno insieme per una sera regalando al pubblico dell’Auditorium Parco della Musica un’esperienza senza precedenti. L’icona della techno ha potuto contare sulla collaborazione con il talentuoso pianista lussemburghese Francesco Tristano, con il quale ha avuto la possibilità di esibirsi una primissima volta nel 2008. Come detto questo ambizioso progetto arriva per la prima volta in Italia dopo aver bagnato il debutto europeo al prestigioso Sónar Festival di Barcellona.

«Far interpretare la mia musica a un’orchestra era un mio grande desiderio, un sogno che finalmente si avvera - racconta Craig -. Quando Alexandre Cazac di InFiné ha proposto l’idea di realizzare nuove versioni dei miei brani ho avuto l’occasione di poterlo fare con Francesco Tristano, che ha una solida formazione classica alle spalle».

Dj, produttore con l’innata voglia di sperimentare e di rielaborare i suoi progetti. Nasce proprio da qui l’idea di “CARL CRAIG PRESENTS VERSUS SYNTHESIZER ENSEMBLE”: tradurre le più celebri tracce composte dallo stesso Craig nel linguaggio sinfonico e orchestrale. Domani sul palco dell’Auditorium accanto a Craig ci saranno tastiere, sintetizzatori e cinque musicisti (tra cui Tristano al pianoforte) tutti impegnati in questo “strano” viaggio musicale che fonde insieme due estremi della musica per una serata unica!

Articoli correlati

Commenti