IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Nella Nuvola Più libri più liberi

Nella Nuvola Più libri più liberi

Dal 6 al 10 dicembre torna la Fiera della Piccola e Media Editoria all'interno della struttura più all'avanguardia d'Europa

Sullo stesso argomento

 

lunedì 4 dicembre 2017 15:13

Pronti per l’evento editoriale più importante della Capitale dedicato indipendente? Dal 6 al 10 dicembre si apre la sedicesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria con una grande novità: la storica sede del Palazzo dei Congressi verrà sostituita con gli inediti spazi della Nuvola, il centro congressuale progettato da Massimiliano e Doriana Fuksas. Portare una fiera del libro all’interno del contesto architettonico più all’avanguardia d’Europa rappresenta una nuova frontiera per le manifestazioni editoriali: un sfida vinta da Più libri più liberi che consentirà per la prima volta a chiunque di entrare in questa fantastica struttura. Quest’anno oltre 500 editori, provenienti da tutta Italia, presentano al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e più di 550 appuntamenti in cui si avrà la possibilità di incontrare gli autori, assistere a reading, performance musicali e incontrare gli operatori professionali. Molti gli autori italiani e internazionali e i giornalisti che verrano a dibattere e presentare i loro libri: dalla filosofa Ágnes Heller a Fernando Aramburu, l’autore rivelazione con il romanzo Patria. Fra gli incontri da non perdere, impossibile non citare quelli con Asli Erdogan, la scrittrice dissidente turca e con Sergio Maldonado, fratello del militante argentino ucciso, che offriranno al pubblico di Più libri Più liberi una testimonianza inedita.Tra gli esponenti italiani di rilievo spiccano nomi del calibro di Giancarlo De Cataldo, Andrea Camilleri, Walter Siti, Alessandro Baricco e Roberto Saviano. I temi centrali di questa edizione? Terrorismo, Trump, Europa, frontiere, migrazioni, corruzione e i nuovi nazionalismi, ma sarà dedicato spazio anche alla politica con gli interventi di Romano Prodi, Marco Minniti e Valeria Fedeli. Si parlerà inoltre di mafia con Attilio Bolzoni, della Russia con Ezio Mauro e di corruzione delle squadre sportive con Enrico Mentana, di legalità nello sport con Franco Gabrielli e Giovanni Malagò e molto altro ancora. Si consolida poi una delle sezioni più longeve della Fiera: quella per i ragazzi, che quest’anno raddoppia gli spazi con un percorso tra le migliori novità dei libri illustrati e della narrativa pensata per i più piccoli. A Più libri più liberi trova infine ampio spazio il programma professionale, che quest’anno ruota attorno ai temi chiave dell’innovazione e dell’internazionalizzazione, con quindici appuntamenti, che funzionano come una vera e propria occasione formativa per gli editori e gli addetti ai lavori. Saranno dunque cinque giorni all’insegna della narrativa, del dibattito e della cultura: un evento unico in grado di arricchire piacevolmente il proprio bagaglio intellettuale.

Articoli correlati

Commenti