IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Red Bull Soapbox Race, iscrizione aperte fino al 26 marzo

Red Bull Soapbox Race, iscrizione aperte fino al 26 marzo
© Leo Francis

Sarà Villa Borghese, il 24 giugno, a ospitare per la prima volta la bizzarra gara di auto

Sullo stesso argomento

 

lunedì 5 febbraio 2018 14:17

Forse si tratta dell’evento più bizzarro riguardante le corse di “automobili”, proprio per questo la Red Bull Soapbox Race, da anni ormai attira sempre grandi folle. La manifestazione si è svolta per la prima volta a Bruxelles nel 2000, contando l’edizione numero 100 nel 2015 ad Amman in Giordania. La particolarità dell’evento sta nella composizione delle auto dei partecipanti: ogni automobile è priva di motore, la bravura degli iscritti starà proprio nell’ingegnarsi per trovare il modo migliore per far muovere velocemente il mezzo di trasporto. Fino al 26 marzo sarà possibile iscriversi alla gara sul sito (www.redbullsoapboxrace.it), dopo l’iscrizione arriverà a casa di ogni richiedente lo speciale Application Kit, bisognerà seguire le istruzioni contenute nel kit e presentare il progetto della propria SoapBox che dovrà essere dotata di freni e sterzo e potrà muoversi esclusivamente a spinta aiutata soltanto dal coraggio dei partecipanti e dalla forza di gravità. Una volta analizzati tutti i progetti, una giuria selezionerà, in base a ingegno e originalità, i 70 più interessanti che  poi parteciperanno all’evento. Dopo l’ammissione alla gara, ogni team (che deve essere formato da 4 persone nel ruolo di piloti e spingitiori), avrà tre mesi per realizzare il proprio progetto, l’appuntamento è fissato per la prima volta a Roma domenica 24 giugno in Villa Borghese. La pazza discesa libera ci ha regalato negli anni tantissimi tipi di vetture, dalle rappresentazioni di cartoni animati alla “papa mobile”.

Articoli correlati

Commenti