IN Roma

Cinema

Vedi Tutte
Cinema

Gli Sdraiati, un padre alla “ricerca” del figlio

Gli Sdraiati, un padre alla “ricerca” del figlio

Da giovedì 23 novembre in sala il film di Francesca Archibugi con protagonista Claudio Bisio

Sullo stesso argomento

 

martedì 21 novembre 2017 17:13

Claudio Bisio è il genitore separato che da dieci anni ha l’affidamento congiunto del figlio. Ormai diciassettenne, il ragazzo perde progressivamente intimità con il padre, mano a mano che si apre al mondo e a nuovi rapporti. La novità de Gli Sdraiati di Francesca Archibugi, sceneggiatura scritta dalla stessa Archibugi insieme a Francesco Piccolo (dal 2006 sei candidature e due vittorie come migliore sceneggiatura ai David di Donatello) e liberamente tratto dal romanzo omonimo di Michele Serra, è nel raccontare lo spaesamento di un padre che fatica sempre di più a stare dentro la vita del figlio. Sorprende la scena in cui il papà Giorgio chiede al figlio, Tito, di rimanere a dormire nel letto con lui e il ragazzo risponde: «È l'ultima volta, papa, ormai sei grande».

Spiega Bisio: «Mio figlio da piccolo era una coccola continua, poi è cresciuto e io non sono più riuscito a toccarlo, l'intimità fisica con lui oggi mi manca molto. Mio padre era un genitore molto diverso, stava in salotto a leggere il giornale e fumare la pipa, io parlavo di più con mia madre, soltanto per le decisioni importanti mi spingeva ad andare a chiedere a lui. Che rispondeva con un sì o un no e io di conseguenza mi comportavo. Poi sono cresciuto, ho fatto le superiori a Milano negli anni Settanta, abbiamo contestato l'autorità prima di tutto quella paterna e oggi non posso più essere il padre con la pipa che ho avuto io. Anche se gli psicologi dicono che non sempre tutto va spiegato, io continuo a spiegare tutti i miei sì e i miei no».

Gli Sdraiati è un film corale. Con Bisio, ci sono Gaddo Bacchini, Antonia Truppo nei panni della madre di Alice, Cochi Ponzoni in quelli del nonno Pinin, Donatella Finocchiaro in quelli del Presidente Barenchi e Gigio Alberti. Sarà nelle sale da giovedì 23 novembre, in 300 copie, distribuito da Lucky Red.

Articoli correlati

Commenti