IN Roma

Eventi

Vedi Tutte
Eventi

A Villa Ada domenica arriva il teatro e la musica

A Villa Ada domenica arriva il teatro e la musica

Il 17 luglio versione "off" del Roma Fringe Festival 2016 con i grandi Giorgio Tirabassi, Andrea Rivera e Il Collettivo SCH.LAB

Sullo stesso argomento

 

venerdì 15 luglio 2016 12:29

Giorgio Tirabassi, Andrea Rivera e Il Collettivo SCH.LAB, saranno loro i protagonisti di Villa Ada Incontra il Mondo, per un evento unico: un piccolo assaggio dell’attesissimo Roma Fringe Festival 2016.

Ecco gli ingredienti: teatro q.b., buona musica, 4 ore di spettacolo (in stile Fringe realizzata da Viteculture con Fringe Italia), due personaggi d’eccezione come Giorgio Tirabassi e Andrea Rivera e una delle realtà contemporanee più apprezzate, quella del colettivo Sch.Lab di Dante Antonelli, premiato lo scorso anno al Roma Fringe Festival.

Giorgio Tirabassi con “Romantica”, Andrea Rivera con Pillole e il collettivo Sch.lab con Fak Fek Fik si esibiranno il 17 luglio sul palco di Villa Ada.

Fak Fek Fik nasce dalla drammaturgia di Werner Schwab ed è un imperdibile lavoro autorale, interpretativo ed ironico; ogni replica di Fak Fek Fik si impreziosisce puntualmente di novità, e per quanto riguarda le sorprese, e per quanto concerne le riflessioni: cucina vuota, uno schermo che diventa sempre più grande, amori sempre più contorti e incerti, emarginazioni sempre più silenziose. Il tutto per un’indagine tanto appassionata quanto spietata delle periferie di un mondo ormai globalizzato.

Giorgio Tirabassi sarà in scena con “Romantica”, dopo il grande successo di Come te Posso Amà, presentato al Roma Fringe Festival del 2012. Romantica vuole essere un viaggio senza confini temporali alla volta di un patrimonio senza tempo: 14 brani raccontano la tradizione della canzone popolare romana attraverso l’eleganza e la ricercatezza delle note del jazz, del manouche, del tango, della bossanova e della milonga. Tirabassi attinge dal repertorio della tradizione musicale romana, sceglie le canzoni più garbate e accativanti per melodia e le cura minuziosamente per creare un effetto a metà fra il classico, l’antico ed il romantico. L’obiettivo? Combattere lo stereotipo del romano incline alla battuta sguaiata piuttosto che alla parolaccia e promuovere invece l’idea del dialogo inteso come racconto, dramma che poi nient’altro è che l’amore.

Già ospite del Roma Fringe Festival 2014, Andrea Rivera portaerà a Villa Ada “Pillole”: un mix di gag di battute e doppi senso per analizzare, in maniera ironica e leggera, la nostra società e i vizi e le dipendenze che le affliggono.

Articoli correlati

Commenti