IN Roma

Eventi

Vedi Tutte
Eventi

Italmaker, il meglio del tech per piccoli inventori

Italmaker, il meglio del tech per piccoli inventori

Dal 4 al 6 maggio torna a Roma la kermesse di tecnologia e robotica che promuove la cultura digitale e avvicina i giovani alle professioni del futuro

Sullo stesso argomento

 

martedì 2 maggio 2017 15:09

Italmaker Show, l’evento più innovativo di tecnologia robotica dedicato ai più piccoli, fa ritorno nella Capitale dopo lo straordinario successo della prima edizione: dal 4 al 6 maggio arrivano tre giorni di eventi gratuiti dedicati alla cultura digitale e alla professioni del futuro. Creatività, innovazione tecnologica per i più giovani: robot, droni, stampa 3D, workshop e laboratori didattici sono solo alcuni degli elementi della seconda edizione della kermesse, organizzata dall’associazione Italmaker in collaborazione con l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e le società Robotics-3D e Global Eventi e con il patrocinio del Comune di Roma e della Regione Lazio.

L’evento è rivolto a tutti, agli studenti delle scuole primarie e secondarie ma anche alle famiglie e agli appassionati del settore. Il primo appuntamento è per giovedì mattina alle 9.30 presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università Tor Vergata, per proseguire venerdì 5 e sabato 6 maggio negli spazi del Teatro di Tor Bella Monaca e del Centro “Le Torri”. Sarà possibile partecipare a tanti diversi tipi di attività: da concorsi tecnologici a tema tramite l'utilizzo di linguaggi di programmazione informatica, passando per laboratori tematici sull'elettronica creativa fino a droni, stampanti 3d, domotica, realtà virtuale e robotica per ragazzi. Tra le novità della nuova edizione c’è il lancio per la prima volta in Italia di VoyagerLab, un nuovo concept di aula didattica per bambini che riproduce l'interno di un'astronave: un fablab che riproduce una navicella e i mondi virtuali attraverso effetti visivi e sonori. Sarà un debutto anche per la “Fiera dell’Artigianato Digitale” una fiera curata da inventori e artigiani che proporranno soluzioni per finalità sociali (ecologia, mobilità, smartcity) e oggetti realizzati con gli strumenti tecnologici del nuovo millennio. 

Articoli correlati

Commenti